25 Febbraio Feb 2015 1425 2 years ago

Percorso ancora più spettacolare per il Trofeo Delcar 2015

Novità importanti per l’evento dell’11-12 aprile valido per il tricolore Team Relay e l’internazionale XCO

Delcar2015

Montichiari (BS) (25/2) - Sono tante le novità studiate dal Novagli Team Bike per il quarto Trofeo Delcar, che come annunciato quest'anno ospiterà il Campionato Italiano Team Relay e la corsa internazionale Cross Country HC.

L’11 e 12 aprile i più importanti biker del panorama mondiale si riuniranno a Montichiari (BS) per una vera e propria festa del fuoristrada. Una ventata di freschezza per l'occasione è stata data al percorso, in tutti i sensi. Le abbondanti nevicate delle settimane scorse hanno infatti obbligato il comitato organizzatore a rivedere il tracciato abituale che ha purtroppo subito dei danni. Piante sradicate e affossamenti invece di scoraggiare la macchina organizzativa hanno stimolato chi sta dietro le quinte dell'evento a trovare soluzioni per rendere il percorso ancora più tecnico e interessante.
«I lavori sono iniziati, le piante cadute ci hanno fornito lo spunto per inserire una fila di tronchi sul percorso che sarà divertente da vedere per i tanti spettatori previsti. In serbo abbiamo anche un'altra sorpresa che piacerà ai corridori, che però sveleremo più avanti» racconta Eugenio Boschetti, presidente del Novagli Team Bike.

Il percorso misurerà come da tradizione 5.5 km da ripetere più volte a seconda della categoria (per le prove del Campionato Italiano Team Relay è prevista una riduzione del tracciato) con un dislivello di 170 metri per giro. Un su e giù continuo che prenderà il largo dalla piazza centrale di Montichiari, Piazza Santa Maria, e porterà i bikers al parco del Castello Bonoris attraverso una salita di gradoni.
A seguire, i corridori oltrepasseranno un panoramico passaggio dentro e fuori la fortezza simbolo della città e supereranno il cancello che li porterà sul Colle di San Pancrazio per proseguire su ripidi pendii che presentano passaggi su scalinate, tronchi, un ponte e rocce.
Infine li attenderà un ultimo salto per lanciarsi nella veloce discesa verso il paese e la piazza da cui erano partiti, gremita dal pubblico pronto ad applaudirli.

Per maggiori informazioni sulla manifestazione e un'analisi ancor più dettagliata del tracciato visita il SITO