27 Aprile Apr 2015 1415 2 years ago

Camp. Italiano Giovanile di Società: l’Ucla 1991 comanda la generale

Dopo la Yellow Race, seconda prova del circuito, a dominare è ancora il team ligure - Prossimo appuntamento fissato al 3 maggio ad Albenga

Tabianomtb

Si è svolta domenica, a Tabiano Terme, la seconda prova del Campionato Italiano Giovanile di società. E dopo due prove, a comandare la classifica generale c’è sempre l’Ucla 1991 Pacan Bagutti, con 476 punti, seguito dal Cicli Lucchini.com con 355 e dal St. Lorenzen con 328.

Per quanto riguarda gli allievi secondo anno, ad aggiudicarsi il primo gradino del podio della MTB Yellow Race è stato Edoardo Xillo (Assoc. Scuola Naz. Mtb Oasi Zegna), che ha trionfato con 55’’ di vantaggio su Matteo Cucchi (Asd - Alpin Bike Edilbi Team). Al femminile a dominare è stata Sara Casasola (Jam's Bike Team Buja). Il primo anno allievi ha visto tagliare per primo la linea del traguardo Federico Giuffredi (Pedale Fidentino), seguito da Roberto Vassoney (G.S. Lupi Valle d'Aosta) e Fabio Signorino (Cicli Lucchini.Com). Per le donne vince Ilaria Pola (Melavi' Focus Bike).

Il team Bici Camogli Golfo Paradiso si è aggiudicato il primo e secondo gradino del podio Esordienti secondo anno con Dario Cherchi ed Edoardo Coari, mentre al femminile è Letizia Motalli (Asd - Alpin Bike Edilbi Team) a battere tutti gli altri. Per gli Esordienti primo anno al maschile vince Gabriele Ghersevi (Ucla 1991 Pacan Bagutti A.S.D), al femminile Nicole Pesse (Cicli Lucchini.Com). Tra i Giovanissimi, a dominare sono Matteo Siffredi (Rusty Bike - Imperiali Costruzioni) e Giulia Challancin (Pila Bike Planet).

In allegato tutte le classifiche dettagliate.