16 Aprile Apr 2016 1640 one year ago

TROFEO DELCAR: L’eterna Dahle trionfa a Montichiari

La norvegese davanti a Wloszczowska e Belomoina seguite dalle azzurre Rabensteiner e Teocchi, leader finale del circuito

Delcar2016 Podiodonne16aprile

Montichiari (BS) (16/4) - Una spettacolare giornata, quasi estiva, ha salutato l'arrivo dei bikers che si sono dati appuntamento a Montichiari per prendere parte in massa al Trofeo Delcar, l'atto conclusivo degli Internazionali d'Italia che ha registrato l'iscrizione record di 1.001 bikers provenienti da 26 nazioni, compresi Iran e Israele.

Arriva dalla lontana e fredda Norvegia la vincitrice dell'edizione 2016,la conoscono tutti, si chiama Gunn Rita Dahle Flesjia, che è quasi diventata una leggende in questo sport per quanti titoli è riuscita a vincere nella sua lunghissima carriera. La gara è scattata alle 14:00 dalla piazza Santa Maria baciata dal sole e dove l'idioma italico si ascoltava tra la gente,mescolato al tedesco, l'inglese, il polacco, il francese e le numerose lingue parlate dai tantissimi stranieri affluiti a Montichiari.

L

Dahle 16Aprile

a Dahle ha fatto subito selezione e al termine del giro di lancio, quando la corsa è entrata in salita dirigendosi verso il Castello Bonoris, era già al comando da sola, inseguita dalla polacca Maja Wloszczowska. Dietro ad inseguire c'erano l'ucraina Belomoina, la Teocchi, la Rabensteiner e un'altro paio di ragazze. Giro dopo giro la Dahle ha incrementato il suo vantaggio sempre inseguita ma a distanza dalla Wloszczowska mentre la Rabensteiner ha condotto buona parte della gara insieme alla Belomoina che però nel penultimo giro l'ha staccata.

Podio dunque con la Dahle vincitrice, seconda la Wloszczowska e terza la Belomoina. Seguivano le due italiane Rabensteiner e Teocchi. In gara c'era anche Farzad Khodayari, graziosa ragazza presente a Montichiari con la nazionale dell'Iran. Ha corso con i capelli coperti da un foulard e le braccia da una maglietta che portava sotto la sua divisa a maniche corte.

Il folto pubblico presente in Piazza Santa Maria, nel cuore di Montichiari, ha applaudito Chiara Teocchi (Bianchi Countervail), che con il 5° posto odierno e la regolarità dimostrata nelle prove precedenti si è aggiudicata la classifica degli Internazionali d'Italia Series riserva alle Donne Elite. «Questo era il mio obiettivo di stagione, sono felice di averlo raggiunto per me e la squadra. Dedico questa maglia in particolare a mia mamma, che nei giorni scorsi si è dovuta sottoporre a un'operazione. Niente di grave per fortuna, ma il pensiero è per lei» racconta la 19enne bergamasca.

FONTE: Aldo Bertoni (www.pianetamountainbike.it)

DONNE OPEN

1 Gunn Rita Dahle Flesjaa (Nor) in 1h24’48”

2 Maja Wloszczowska (Pol) a 1'16''

3 Yana Belomoina (Ucr, Cst Superior Brentjens) a 2'17''

4 Lisa Rabensteiner (Focus Xc Uci Elite Team) a 3'18''

5 Chiara Teocchi (Bianchi Countervail) a 4'09''

6 Jana Czeczinkarova (Cze, Sram Mittas Trek) a 4' 14''

7 Leumann Katrin (Svi, Team Goldwurst) a 4'33''

8 Perrine Clauzel (Fra, Bh-Srsuntour) a 5'51''

9 Serena Calvetti (Team Corratec Keit) a 6'48''

10 Wrolbel Nina (Ger, Team Merida Schulte) a 7'22''