15 Maggio Mag 2016 2314 one year ago

La Capoliveri Legend Cup è di Kristian Hynek

Gran finale del biker ceco che supera i due italiani Mensi e Ragnoli – Tra le donne domina Annabella Stropparo

Capoliveripodiouomini

Capoliveri (LI) (15/5) - L'isola d'Elba e Capoliveri dopo 22 anni oggi sono ritornati ad ospitare un evento di respiro internazionale (1994 Coppa del Mondo XC) dopo aver ospitato negli ultimi due anni tappe del Marathon Tour. Ciò grazie alla scelta dell'UCI di inserire la Capoliveri Legend Cup nel calendario Marathon Series. Ecco spiegato come mai il vincitore è un top rider di livello internazionale, che indossa la casacca del team Topeak Ergon: Kristian Hynek, il compagno di squadra del campione del mondo marathon Alban Lakata.

La gara era poi importante per tutti i bikers che quest'anno stanno seguendo i circuiti MTB Tour Toscana e IMA Scapin. Il corridore che arriva dalla Repubblica Ceca, sullo strappo finale, a 500 metri dal traguardo, ha staccato e superato ad una velocità doppia il fuggitivo, il bresciano del Soudal Parkpre Racing Team, Daniele Mensi, completava il podio Juri Ragnoli della Scott ritardato all'inizio da una foratura.

Il primo a scendere la ripida discesa a picco sul mare di Cessa dell’asta è stato il bresciano Juri Ragnoli, seguito dal russo Alexey Medvedev, dal colombiano Diego Alfonso Arias Cuervo e poi dal giovane friulano Nadir Colledani. Più indietro Daniele Mensi, il toscano Francesco Failli, Hynek e poi ancora Lakata leggermente attardato.

La corsa proseguiva e in località Le Miniere era la sagoma rossa di Daniele Mensi a transitare davanti a un gruppetto di sette unità tra cui Medvedev, Hynek, Arias Cuervo, Colledani, Failli; a seguire Ragnoli e Porro alla sua ruota, e ancora un drappello chiuso dal campione del mondo Lakata e da Casagrande.

Qui Annabella Stropparo già comandava la corsa rosa con un vantaggio di tre minuti sulla campionessa italiana Frasisti, a cinque minuti era la volta della Fumagalli seguita dalla sua compagna Serena Tasca, ed ancora Bonomi e Gaddoni.

In vetta alla Costa dei Gabbiani nove bikers transitavano in testa, con il ceco del team Topeak Ergon che provava ad avvantaggiarsi su gli altri e Ragnoli dietro che cercava di recuperare su questo gruppo. La Stropparo, invece, continuava la sua gara in solitaria su Valentina Frasisti e più staccata Mara Fumagalli.

Ai meno dieci chilometri dal traguardo i concorrenti attraversavano ancora la cittadina di Capoliveri e qui dopo due ore e mezzo di gara il primo a passare era ancora Mensi avvantaggiato di qualche metro sul vincitore uscente Ragnoli, in terza e quarta posizione insieme Hynek ed Arias Cuervo.

Più staccati giungevano Nicholas Pettinà e Nadir Colledani, in settima posizione Francesco Failli, poi Samuele Porro e ancora Medvedev, Lakata e Cominelli.

Capoliveri Podiodonne2016

La corsa femminile restava invariata. Mensi ha provato più volte a levarsi dalla sua ruota gli altri tre – dal momento in cui possiamo affermare che la corsa oggi l'hanno fatta, oltre a lui, Arias, Ragnoli e Hynek – ma sulla salita finale che portava all'arrivo posto in Capoliveri il ceco Kristan Hynek sferrava l'attacco vincente su Mensi e così andava a vincere con un tempo di due ore e 53 minuti e distanziava di soli tredici secondi il portacolori della Soudal Parkpre. Juri Ragnoli conquistava il gradino più basso del podio; a circa un minuto giungeva il colombiano Arias Cuervo e la quinta posizione se l’è aggiudicata Samuele Porro con un distacco di poco superiore ai tre minuti dal vincitore.

Annabella Stropparo, sotto una pioggia di coriandoli "sparati" dagli organizzatori, chiudeva i 67 chilometri in programma con un tempo di tre ore e 26 minuti distanziando Valentina Frasisti di due minuti e mezzo e Mara Fumagalli completava il podio rosa dell’edizione 2016 della Capoliveri Legend Cup.

La prossima tappa del circuito IMA Scapin si correrà domenica prossima a Cecina dove è in programma la GF Costa degli Etruschi, mentre l’MTB Tour Toscana tornerà nel mese di giugno con la GF Biking a Fiesole.

FONTE: Elena Quagli (www.pianetamountainbike.it)

UOMINI MARATHON (67km)

1 Hynek Kristian (Cze, Team Ergon Topeak) Km. 67 in 2h53’00”

2 Mensi Daniele (Soudal Parkpre Racing Team) 2h53’13”

3 Ragnoli Juri (Scott Racing Team) 2h53’54”

4 Arias Cuervo Diego Alfonso (Col, Reparto Sport-LeeCougan) 2h54’03”

5 Porro Samuele (Trek Selle San Marco) 2h56’06”

6 Lakata Alban (Aut, Team Topeac Ergon) 2h56’16”

7 Medvedev Alexey (Rus, Trek Selle San Marco) 2h56’20”

8 Failli Francesco (Cicli Taddei) 2h56’22”

9 Colledani Nadir (Bettinbike Racingteam) 2h56’28”

10 Pettinà Nicholas (G.S. Forestale Cicli Olympia Vittoria) 2h57’13”

11 Kab Jochen (Ger, Team Centurion Vaude) 2h58’40”

12 Cominelli Cristian (Soudal Parkpre Racing Team) 2h58’59”

13 Casagrande Francesco (Cicli Taddei M4) 2h59’12”

14 Sarai Pietro (Olympia Polimedical Asd) 2h59’12”

15 Walker Travis (Rsa, Bettinbike Racingteam) 3h00’24”

16 Longo Tony (Wilier Force Squadra Corse) 03h00’56”

17 Dal Grande Stefano (Soudal Parkpre Racing Team) 3h01’12”

18 Ronchi Luca (Reparto Sport Lee Cougan) 3h01’15”

19 Righettini Andrea (KTM Protek Dama) 3h01’19”

20 Ferraro Damiano (Trek Selle San Marco) 3h01’29”

DONNE MARATHON (67km)

1 Stropparo Annabella (Amici Di Annabella A.S.D.) in 3h26’03”

2 Frasisti Valentina (Titici Racing Team) 3h28’30”

3 Fumagalli Mara (Ktm - Protek – Dama) 3h38’00”

4 Nisi Maria Cristina (Bike Garage Revolution Intense Ion) 3h41’31”

5 Bonomi Simona (Team Isolmant Mw1) 3h45’20”

6 Fasolis Costanza (Reparto Sport Lee Cougan) 3h47’36”

7 Gaddoni Elena (Baracca Lugo Mtb) 3h47’53”

8 Kollmann Christina (Aut, Trek Selle San Marco) 3h53’44”

9 Lunardini Alice (Cicli Taddei Mw1) 3h55’59!

10 Rinaldi Pamela (Ciclissimo Bike Team Mw1) 3h56’49”

UOMINI CLASSIC (38km)

1 Brocchi Christian (Elba Bike - Scott J/Mj) in 01h51’49”

2 Rizzo Felice (Tricycle Pratika M1) 1h54’18”

3 Segatori Tomas (Cicli Taddei J/Mj) 1h54’23”

4 Galli Giulio - Cicli Taddei J/Mj) 1h54’29”

5 Kuratli Bastian Andrea (Svi, Pro Bike Riding Team J/Mj) 1h55’12”

6 Baldi Massimo (Team Tredici Bike M3) 1h57’58”

7 Castelli Marco (Haibike Lawley Factory Team J/Mj) 1h58’24”

8 Spinetti Federico (Elba Bike - Scott J/Mj) 1h59’39”

9 Paris Fabio (Cicli Brandi Elba Team M2) 2h00’34”

10 Wohlgemuth Michael (Wild Born Biker J/Mj) 2h00’48”

DONNE CLASSIC (38km)

1 Lustri Barbara (Ciclissimo Bike Team Mw1) in 02h28’19”

2 Napolitano Sara (Ciclissimo Bike Team Mw1) 2h33’40”

3 Rossi Simona (Team Bp Motion Asd Mw2) 2h36’01”

4 Biagioni Giulia (Cm2 Asd Mw1) 2h39’15”

5 Giaffreda Tiziana (A.S.D. Team Emmebike Mw2) 2h58’47”

6 Mecca Maura (Master Team A.S.D. Mw2) 3h02’07”

7 Natalini Francesca (Vitam-In Cycling Team Asd Mw1) 3h04’38”

8 Gagliardi Elisabetta (Baracca Lugo Mtb Mw2) 3h24’52”

9 Merusi Alice (Virtus Up Mw1) 3h27’20”

10 Rotelli Daniela (Virtus Up Mw1) 3h35’27”

CLASSIFICHE COMPLETE