18 Gennaio Gen 2017 2058 6 months ago

Gli Internazionali d’Italia puntano al modello Coppa del Mondo

Il primo circuito MTB italiano lancia la sfida: “Più comunicazione e qualità organizzativa per avvicinare il pubblico alla nostra disciplina”

Internazionaliseries 18Gennaio

Milano (18 gennaio) - Ad un mese e mezzo dall’appuntamento di apertura, previsto per sabato 4 Marzo a Verona, gli organizzatori degli Internazionali d’Italia Series hanno illustrato il proprio ambizioso programma nel corso della presentazione della stagione fuoristrada organizzata dalla Federazione Ciclistica Italiana quest’oggi, Mercoledì 18 Gennaio, a Milano.

Il più importante circuito fuoristrada a livello nazionale, coordinato da CM Outdoor Events sotto l’egida della Federazione Ciclistica Italiana e dell’Unione Ciclistica Internazionale, ha presentato al pubblico e alla stampa presenti le cinque tappe che daranno vita all’edizione 2017 – una in più della passata stagione, quella che ha segnato il debutto del “nuovo corso”. Alla presentazione hanno preso parte, fra gli altri, il Presidente della Federazione Ciclistica Italiana Renato di Rocco, il Presidente del Comitato Lombardo FCI Cordiano Dagnoni ed il coordinatore delle nazionali italiane di ciclismo Davide Cassani. Presente inoltre Chiara Teocchi del Team Bianchi Countervail, vincitrice della classifica generale degli Internazionali d’Italia Series 2016 nella categoria Donne Elite.

Saranno cinque gli appuntamenti che decreteranno, nel 2017, i successori di Stephane Tempier e Chiara Teocchi sul podio finale degli Internazionali d’Italia, per tre mesi di sfide:

4 Marzo 2017: Verona Internazionale (C2)

12 Marzo 2017: Milano – La Montagnetta Internazionale (C1)

2 Aprile 2017: Montichiari (BS) – Trofeo Delcar Internazionale (HC)

9 Aprile 2017: Nalles (BZ) – Marlene Sudtirol Sunshine Race (C1)

3 Giugno 2017: Courmayeur (AO) Internazionale (C1)

“Dall’anno scorso, gli Internazionali d’Italia Series hanno acquisito una forma di circuito vero e proprio, alla stregua delle principali realtà europee come Bundesliga e BMC Cup – spiega Michele Mondini di CM Outdoor Events – e l’accoglienza del pubblico e delle squadre ci conferma che questa è la strada da seguire. Quest’anno puntiamo ad un salto di qualità, con l’introduzione di logistica e immagine coordinata comune per l’intero circuito, e un nuovo team di comunicazione con cui puntiamo ad aumentare l’impatto e la rilevanza degli Internazionali d’Italia anche oltre confine.”

Altra novità degli Internazionali d’Italia Series 2017 sarà l’Area Expo dedicata agli sponsor, operativa nelle giornate di gara e alla vigilia: “Da quest’anno daremo l’opportunità ai nostri partner di creare attività ed eventi all’interno degli Internazionali d’Italia, sfruttando anche il percorso nella giornata di vigilia. Inoltre disporremo di un’area hospitality in tutte le tappe,” ha illustrato Luca Carton di CM Outdoor Events. “La nostra esperienza di professionisti nel mondo della MTB ci ha portato sui campi di gara dei principali eventi di Cross Country, a cominciare dalla Coppa del Mondo: il nostro obiettivo è lavorare con umiltà per avvicinarci a questo modello d’eccellenza, e crediamo che quest’anno compiremo passi importanti in questa direzione.”

Anche quest’anno, gli Internazionali d’Italia attendono i più grandi protagonisti del panorama mondiale: alla presenza già confermata del Team Bianchi Countervail dei due vincitori dell’anno passato – Stephane Tempier e Chiara Teocchi – e del neo-acquisto Marco Aurelio Fontana, si aggiungeranno presto altri nomi e formazioni di primissimo piano. Una cosa è certa: anche quest’anno agli Internazionali ci sarà da divertirsi.

LE TAPPE

4 Marzo 2017: Verona Internazionale (C2). Organizzatore: ASD Giomas

E’ la novità degli Internazionali 2017, che proseguono nella strategia di avvicinare la Mountain Bike al grande pubblico portando lo spettacolo nelle città: una strada intrapresa l’anno passato con l’evento milanese, salutato da un grande successo di pubblico.

Questa gara cittadina si sviluppa nel Parco della Colombare, a pochissimi km dal centro di Verona. Il percorso, di circa 4,5 km, è completamente naturale ed include diversi tratti tecnici, ed è stato inoltre concepito con un occhio di riguardo all'accessibilità del pubblico.

12 Marzo 2017: Milano – La Montagnetta Internazionale (C1). Organizzatore: ASD Novagli

Dopo il grande successo del 2016, la ASD Novagli prosegue nel suo progetto, riproponendo l’appuntamento della "Montagnetta di San Siro". Per la nuova edizione, il percorso verrà rivisitato e arricchito di tratti spettacolari, in vista di una presenza ancora più massiccia di atleti e di pubblico.

La tappa milanese ha scosso fin da subito gli animi degli appassionati, in uno scenario di indiscutibile fascino e impreziosito dalle gesta dei più grandi protagonisti delle ruote grasse a livello mondiale.

Internazionaliseries1 18Gennaio

2 Aprile 2017: Montichiari (BS) – Trofeo Delcar Internazionale (HC). Organizzatore: ASD Novagli

Giunto ormai alla sua sesta edizione, il Trofeo Delcar rappresenta – assieme alla tappa di Nalles - uno dei capisaldi del circuito. L’evento ha sempre conservato la sua identità di gara cittadina, regalando tanto spettacolo al pubblico e al tempo stesso grande divertimento agli atleti.

Gli affascinanti passaggi nel Castello Bonoris e gli impegnativi tratti tecnici rendono il percorso di Montichiari unico nel suo genere. Peraltro, il Trofeo Delcar sarà quest’anno l’unica gara Hors Categorie in Italia inserita nel calendario XC UCI.

9 Aprile 2017: Nalles (BZ) – Marlene Südtirol Sunshine Race (C1). Organizzatore: Sunshine Racer

Il Marlene Südtirol Sunshine Race è conosciuto a livello internazionale come una fra le più dure gare in assoluto. Quello di Nalles è un percorso “vecchio stile”, con una lunga salita a tornanti seguita da una spettacolare discesa tecnica. Croce e delizia per molti atleti, può fare la differenza nella classifica finale del circuito, facendo emergere doti che nelle altre competizioni non vengono in luce.

3 Giugno 2017: Courmayeur (AO) Internazionale (C1). Organizzatore: Velo Club Courmayeur

L'evento valdostano di Courmayeur chiude il circuito assegnando un doppio punteggio ai vincitori, e può offrire un finale thrilling nell’ottica della classifica finale. Il percorso naturale si sviluppa a poche centinaia di metri dal centro del paese e la sua posizione strategica promette di garantire la presenza delle più rinomate squadre UCI del panorama europeo.

(Nelle foto Michele Mondini, in alto: il tavolo della presentazione dell'evento. Da sinistra Luca Carton di CM Outdoor Events, il Presidente della Federazione Ciclistica Italiana Renato Di Rocco, il Presidente del Comitato FCI Lombardia Cordiano Dagnoni, il Presidente della Commissione Fuoristrada FCI Paolo Garniga ed il Coordinatore delle Nazionali Italiane di ciclismo Davide Cassani. Sotto: la partenza della tappa di Montichiari dell'edizione 2016 degli Internazionali d'Italia Series).