13 Marzo Mar 2017 1404 7 months ago

Veneto Cup, esordio nel segno di Lenzi e Pellizzaro

Un sole primaverile, un percorso duro ma equilibrato e la freschezza degli atleti, i più molto giovani ma non importa l’età anagrafica, hanno reso frizzante la prova di esordio della stagione nel circuito regionale XCo.

Veneto Cup vincitori prima prova

Sole e giovane agonismo per la 29° MisquilBike a Mussolente

Una giornata delle migliori, quella che il Team Macro Mussolente ha preparato come prova di apertura per i partecipanti alla Veneto Cup 2017. Un sole primaverile, un percorso duro ma equilibrato e la freschezza degli atleti, i più molto giovani ma non importa l’età anagrafica, hanno reso frizzante la prova di esordio della stagione nel circuito regionale XCo.

Prima partenza con gli atleti under 23 in grande spolvero, i presupposti c’erano tutti, ma è sul campo che si è vista la preparazione dei giovani rampanti che a viso aperto si sono confrontati. Un assolo in testa, quello di Alberto Lenzi che ha preso con decisione il comando e un vantaggio rilevante su un gruppetto di inseguitori che ha battagliato fino alla fine per i posti sul podio di giornata. Sul traguardo, dietro a Lenzi che non ha mai lasciato spazio per il primato, si classificano nell’ordine dopo un confronto durato tutti i giri, Eddy Zordan e Matteo Vidoni. Podio e zone limitrofe appannaggio degli under 23 con Mattia Donà che si aggiudica la classifica degli Elìte, davanti a Thomas Paccagnella e Nicola Dalto.

Tutte giovani anche per la classifica assoluta Femminile, guida il trenino nei primi giri e si invola verso il successo in quelli finali Jessica Pellizzaro, davanti alle ottime Anna Lirussi e Noemi Pilat, ottima prova assoluta immediatamente alle loro spalle e primato nella classifica Junior Femminile per Sofia Teso. Arianna Povellato è prima MasterWoman davanti a Romina Ciprian ed Elena Pomes.

Non poteva mancare un confronto di ottimo livello nella Junior maschile, lo vince con determinazione Christian Martinuzzi su un Filippo Fontana in rientro dal giusto stop successivo a una grande stagione nel ciclocross, e a Matteo Leaso.

Conferma la buona prova di domenica scorsa negli Internazionali d’Italia e si aggiudica la Master Elìte, Gianluca Giraldin, mentre la M1 va ad Andrea Tavernar, la M2 a Ivan Pintarelli, la M3 a Nicola Terrin, la M4 a Stefano Zanini, la M5 a Paolo Alverà, la M6+ a Paolo Birello.

Gara 2 per le giovanili, ed i ragazzi sono tanti. Particolarmente significativa in questo inizio di stagione la prima prova per gli esordienti primo anno che non mancano di portare sempre nuovo interesse nel circuito, con l’esperienza di gara già maturata tra i giovanissimi.

Duello al vertice per gli allievi secondo anno che si alternano nelle prime due tornate di gara, in quella finale la spunta un ottimo Simone Pederiva che si aggiudica la virtuale assoluta dei giovani davanti a un mai domo Filippo Celi ed a Nicola Tosin. Sempre tra i primissimi vince la classifica primo anno Gianni Vazzola, di stretta misura su un ottimo Eric Mendo, terzo Mattias Rosso.

Primo posto tra le ragazze allieve per Arianna Tavella su Vanessa Lucca e Anastasia Pellizzaro.

Conferma quanto di buono aveva fatto vedere lo scorso anno e vince con determinazione tra gli esordienti 2° anno, Riccardo Pivato con buon vantaggio su Fabrizio Perin e Lorenzo Doliana. Prima gara, primo successo per Federico Saccon tra i primo anno, completano il podio Lorenzo Baitella e Mattia Marini. Particolarmente ricco il panorama delle ragazze al primo appuntamento di carriera e stagione: se lo aggiudica Lucrezia Braida, davanti a Denise Faiola e Alessandra Montibeller.

Archiviata con successo la prima prova Veneto Cup si pensa già alla successiva. Soltanto una settimana per l’appuntamento con La mesa Bike a Rivoli Veronese di domenica prossima, per una stagione iniziata nel migliore dei modi.

calendario veneto cup kids 2017
calendario veneto cup 2017