11 Aprile Apr 2017 1336 8 months ago

Firmato il Protocollo d’intesa tra FCI e FISO

L’accordo quadriennale relativo all'attività Mtb prevede lo scambio di competenze per la formazione dei quadri tecnici e commissari di gara, con la possibilità di doppio tesseramento e partecipazione degli atleti alle gare e ai raduni tecnici rispettivamente organizzati

Protocollo11aprile2017

Roma (11/4) - Questa mattina nella sede del Coni è stato firmato il protocollo d’intesa tra la FISO (Federazione Italiana Sport Orientamento), rappresentata dal Presidente Tiziano Zanetello, e la FCI (Federazione Ciclistica Italiana) rappresentata dal Presidente Renato Di Rocco (nella foto i due dirigenti federali con il Presidente del CONI Giovanni Malagò e la vice Presidente della Fci Daniela Isetti).

Questi i termini dell’accordo:

  • Collaborare per il raggiungimento dei rispettivi obiettivi relativamente all’attività nel settore dl Mountain Bike
  • FISO E FCI concordano di concedere alle società sportive affiliate la possibilità della doppia affiliazione e del doppio tesseramento per poter partecipare ufficialmente alle rispettive attività agonistiche organizzate
  • Le società FCI saranno incoraggiate ad aprire un settore specifico dedicato alla Mtb-O
  • Nell’attività di formazione e aggiornamento i quadri tecnici di FISO e FCI metteranno a disposizione le rispettive competenze (tecnici, docenti, materiale didattico, etc)
  • La FCI, su richiesta della FISO e in accordo con i rispettivi Responsabili Tecnici Nazionali, permetterà la presenza di atleti Mtb-O nei propri raduni tecnici
  • La FISO potrà richiedere la presenza di Tecnici Fci nei suoi raduni tecnici
  • Scambio conoscenze nell’ambito della ricerca scientifica
  • Costi per l’attività di formazione e aspetti tecnico-scientifici a carico delle rispettive federazioni

Il Protocollo sarà valido fino al 31 dicembre 2020 e tacitamente rinnovato per il successivo quadriennio olimpico, salvo disdetta di una delle parti tre mesi prima della scadenza.