12 Giugno Giu 2017 1644 one month ago

CDM DH: Marcellini e Farina nella Top Ten a Leogang

Bene anche Colombo e Revelli, 40° e 43° in finale, podio per la junior Missiaggia

Marcellini Alia11giugno

Leogang (AUT) (11/6) - A solo una settimana dalla prova di Fort William la World Cup di DH è ancora in "pista", questa volta sul rivisitato tracciato di Leogang, con condizioni finalmente più abbordabili per tutti e con meno sorprese rispetto al solito.

A salire sul gradino del podio è ancora una volta Aaron Gwin dopo la storica vittoria senza catena nel 2015 e il bis nel 2016. Il californiano, a differenza della prova scozzese, non commette errori stupidi e va a conquistare una meritata ed importante vittoria.

Sul secondo gradino del podio il francese Loris Vergier, staccato di 1”435, mentre Greg Minnaar non scende dal podio ed è 3°, dopo la vittoria in Scozia, confermando cosi l'ottimo periodo.

In campo femminile, assente la dominatrice Rachel Atherton, a vincere è stata un'altra britannica, Tahnee Seagrave, che ha preceduto Tracey Hannah e Myriam Nicole. Due le azzurre nella Top10: Alia Marcellini, ottima sesta (nella foto), ed Eleonora Farina, nona, dopo essere stata 5^ nelle qualifiche. Veronika Widmann tredicesima.

La finale uomini juniores è stata vinta dal canadese Finnley Iles con 2392 sul britannico Matt Walker seguito dal connazionale Kade Edwards a 4”987. Al 14° posto Giacomo Masiero a 11”420, al 17° Andrea Bianciotto a 17”228.

Infine, terzo posto di Alessia Missiaggia nella finale donne juniores dietro la lettone Paula Zibasa e la francese Melanie Chappaz.

FONTE: www.solobike.it

UOMINI ELITE

1 Gwin Aaron (Usa) in 3’06”958; 2. Vergier Loris (Fra) a 1”435; 3. Minnaar Greg (Rsa) a 2”684; 4. Brosnan Troy (Aus) a 3”285; 5. Kerr Bernard (Gbr) a 4”353; 6. Greenland Laurie (Gbr) a 4”516; 7. Shaw Luca (Usa) a 5”138; 8. Hannah Michael (Aus) a 5”295; 9. Moir Jack (Aus) a 7”100; 10. Fearon Connor (Aus) a 7”158; 40. Colombo Francesco (Ita) a 11”666; 43. Revelli Loris (Ita) a 11”858

DONNE ELITE

1. Seagrave Tahnee (Gbr) in 3’36”082; 2. Hannah Tracey (Aus) a 0”693; 3. Nicole Myriam (Fra) a 2”500; 4. Carpenter Manon (Gbr) a 2”945; 5. Siegenthaler Emilie (Svi) a 8”054; 6. Marcellini Alia (Ita) a 9”415; 7. Charre Morgane (Fra) a 10”632; 8. Cabirou Marine (Fra) a 10”955; 9. Farina (Ita) a 11”336; 10. Hrastnik Monika (Slo) a 13”276; 13. Widmann Veronika (Ita) a 19”814

UOMIN I JUNIORES

1 Iles Finnley Iles (Can) in 3’15”472; 2. Walker Matt (Gbr) a 2”392; 3. Edwards Kade (Gbr) a 4”987; 4. Seagrave Kaos (Gbr) a 52179; 5. Parsons Harry (Aus) a 7”343; 6. Breeden Joe (Gbr) a 8”375; 7. Vestavik Brage (Nor) a 10”012; 8. Ulmschneider Till (Ger) a 10”077; 9. Zwar Kvist Benjamin (Aus) a 10”432; 14. Masiero Giacomo (Ita) a 11”420; 17. Bianciotto Andrea (Ita) a 17”228

DONNE JUNIORES

1. Zibasa Paula (Let) in 4’09”777; 2. Chappaz Melanie (Fra) a 0”995; 3. Missiaggia Alessia (Ita) a 4”342; 4. Lesoin Flora (Fra) a 5”709.