2 Luglio Lug 2017 1820 22 days ago

CDM XCO: Schurter tris, Belomoina bis

Lo svizzero centra il bersaglio anche a Vallnord, l’ucraina su Langvad e Dahle, giornata nera per gli italiani

Cdmvallnord Podielite

Vallnord (AND) (2/7) - Nino Schurter quest'anno è un cannibale, le vince tutte. Dopo Nove Mesto e Albstadt sono cambiate le nazioni e i tracciati ma a vincere è sempre lui. Repubblica Ceca, Germania ed oggi sui Pirenei, l'asso della Scott è riuscito ad umiliare tutti gli avversari per una superiorità che è imbarazzante. Ha già in tasca la Coppa del Mondo cross country 2017.

Dietro c'è stata una lotta equilibrata per la conquista del podio. Dopo quattro giri a un minuto lo seguiva un terzetto formato dallo svizzero Mathias Flückiger, dal francese Jordan Sarrou e dallo spagnolo Valero Serrano, che poco dopo veniva messo KO da una foratura. Julien Absalon non c'era perché si sta curando ancora dopo la rottura della clavicola. Giornata nera degli italiani. L'unico a farsi vedere all'inizio è stato Luca Braidot che ha chiuso il primo giro appena fuori dalla top ten, poi però ha rallentato finendo sedicesimo. Ritirato Marco Aurelio Fontana. A fine gara ha postato questo messaggio: "Dopo la malattia di venerdì ho cercato di dare il massimo oggi, ma senza alcuna possibilità. Ho dovuto abbandonare la corsa perché avevo finito la benzina. Mi dispiace enormemente per la mia squadra".

Impressionante la gara delle donne élite, davanti sono andate come delle moto: delle 62 classificate, la metà sono state doppiate. Come a Albstadt anche oggi ad imporsi è stata la giovane ucraina Yana Belomoina.

Lotta tra vikinghe per la piazza d'onore, Gunn Rita Dahle è riuscita a stare insieme alla danese Annika Langvad nella prima tornata, poi quest'ultima si è portata da sola in seconda posizione, ma la norvegese l’ha seguita sempre a pochi metri di distanza. Alla fine la differenza tra le due sarà di soli venti secondi.

FONTE: www.pianetamountainbike.it

XCO DONNE ELITE

1. 1 Belomoina Yana (Cst Sandd American Eagle Mtb Racing Team, Ukr) in 1h26’04; 2. Langvad Annika (Specialized Racing, Dan) a 1’37; 3. Dahle Flesjaa Gunn-Rita (Team Merida Gunn-Rita, Nor) a 1’56; 4. Indergand Linda (Focus Xc Team, Svi) a 2’25; 5. Batty Emily (Trek Factory Racing Xc, Can) a 2’44; 6. Wloszczowska Maja (Kross Racing Team, Pol) a 3’00; 7. Kalentyeva Irina (Moebel Maerki Mtb Pro Team, Rus) a 3’34; 8. Tauber Anne (Habitat Mountainbike Team, Ola) a 3’49; 9. Keller Alessandra (Radon Factory Xc Team, Svi) a 4’06; 10. Grobert Helen (Cannondale Factory Racing Xc, Ger) a 4’18; 33. Rabensteiner Lisa (Focus Xc Team, Ita) a 11’54; 35. Lechner Eva (Clif Pro Team, Ita) a 13’46.

XCO UOMINI ELITE

1 Schurter Nino (Scott-Sram Mtb Racing Team, Svi) in 1h23’28”; 2. Flueckiger Mathias (Radon Factory Xc Team, Svi) a 0’18; 3. Sarrou Jordan (Bh-Srsuntour-Kmc, Fra) a 0’19; 4. Gaze Samuel (Specialized Racing, Nzl) a 0’33; 5. Vogel Florian (Focus Xc Team, Svi) a 0’51; 6. Rodriguez Guede Pablo (Mmr Factory Racing Team, Spa) a 0’59; 7. Marotte Maxime (Cannondale Factory Racing Xc, Fra) a 1’08; 8. Coloma Nicolas Carlos (Primaflor Mondraker, Spa) a 1’10; 9. Sintsov Anton (Jbg - Professional Mtb Team, Rus) a 1’11; 10. Avancini Henrique (Cannondale Factory Racing Xc, Bra) a 1’24, 16. Braidot Luca (Ita) a 2’34; 30. Kerschbaumer Gerhard (Torpado Gabogas, Ita) a 4’11, 35. Braidot Daniele, Ita) a 5’02; 42. Tiberi Andrea (Team Nob Selle Italia, Ita) a 5’38; 49. Tabacchi Mirko Tabacchi (Ita) a 6’15; 59. Righettini Andrea (Ita) a 8’06; 65. Bonetto Edoardo (Elios-Srsuntour Pro Team, Ita) a 9’37. Ritirato: Fontana Marco (Aurelio Bianchi Countervail (Ita) Dnf.