16 Aprile Apr 2018 0906 4 days ago

A Santa Maria di Sala nasce il percorso permanente di MTB

L’area individuata, che rappresenterà una importante palestra soprattutto per i più giovani, è quella adiacente la Zona Industriale dove è sorta la “Zona verde”, conosciuta come il "Pioppeto"

Pioppetto

Santa Maria di Sala (Venezia) - Gli atleti impegnati nel settore mountain-bike potranno disporre di un percorso permanente a Santa Maria di Sala, in provincia di Venezia. E' stato possibile grazie all'impegno del presidente del Salese Factory Team, Gabriele Tomaello e alla collaborazione dell'Amministrazione Comunale con in testa il sindaco Nicola Fragomeni e l'assessore allo sport, Luigino Miele. L’area individuata, che rappresenterà una importante palestra soprattutto per i più giovani, è quella adiacente la Zona Industriale dove è sorta la “Zona verde”, conosciuta come il "Pioppeto".

Il percorso si snoderà lungo gli argini del rio Lusore e avrà come partenza e arrivo lo stesso "Pioppeto". E’ un progetto ambizioso quello del team Salese che opera a 360 gradi e con i giovani nel fuoristrada. "L’iniziativa - ha sottolineato Tomaello - ha lo scopo di insegnare ai bambini e ai ragazzi le abilità della guida fuoristrada sfruttando un ambiente protetto, lontano dal traffico e in mezzo alla natura in un contesto sicuramente adatto a riconciliare i ritmi stressanti della vita, con un occhio di riguardo per chi lo sport lo intende come momento di ricreazione, aggregazione, crescita e divertimento e non solo come passione agonistica".

Il progetto ha lo scopo di diffondere lo sport della mtb e creare le giuste basi per il settore giovanile. "Il nostro territorio - ha concluso Tomaello - è cosi ricco di sentieri in mezzo alla natura. Particolare attenzione sarà dedicata ai progetti legati alla crescita dei bimbi e dei ragazzi verso una disciplina olimpica come la mtb perché vogliamo farli crescere con la consapevolezza che è uno sport da praticare in sicurezza e con le giuste basi tecniche incentrate sulla prevenzione per la sicurezza stradale. Un sogno nel cassetto che sta diventando realtà".

Francesco Coppola