Regolamento 2018

Coppa Italia Giovanile

Nel 2018 verrà disputata su una o più prove

1. Premessa

Gli organizzatori e gli atleti, nell’applicazione delle Norme Generali e di Specialità, devono ottemperare al R.T. vigente


2. Tasse e premi

Tasse e premi sono previsti nella colonna di riferimento inserita nel prospetto “Tasse e Premi” tabella 66.


3. Ospitalità

Per ogni Rappresentativa ufficiale di Comitato Regionale, composta da 5 atleti ed 1 accompagnatore, la cui adesione dovrà pervenire all’organizzatore e p.c alla STF-SF 15 giorni prima della gara, l’organizzatore corrisponderà un rimborso forfettario di € 200.


4. Percorsi

L’anello del circuito XCO ideale sarà di 3/3,5 km. e deve consentire 2 giri alla categoria Donne Esordienti e nel rispetto dei tempi gara previsti


5. Orari indicativi di gara

Sabato ore 15.00/18.00 verifica tessere e ritiro numeri di gara da parte dei Responsabili di ogni Rappresentativa, ore 18.15 riunione tecnica con ufficializzazione squadre. Domenica verifica tessere 08.00/09.00 e le partenze ore 09.00 ES – 10.00 DA/ED – 11.00 AL1 – ore 12.15 AL2, a seguire Pasta Party e Premiazioni – se in abbinamento ad una gara Internazionale ore 08.30 – 09.30 – 10.30.


6. Categorie di riferimento

Allievi 1° anno,

Allievi 2° anno,

Donne Allieve 1° anno,

Donne Allieve 2° anno,

Esordienti 1° anno,

Esordienti 2° anno,

Donne Esordienti 1° anno,

Donne Esordienti 2° anno,

  • In concomitanza, permessa ed auspicata, prova promozionale per i tesserati G6 m/f, (partono in coda alle ED), durata massima 20’

7. Rappresentativa Regionale

E’ composta da un massimo di 5 atleti per ogni squadra, così suddivisa:

2 Esordienti

2 Allievi

1 Donna (Esordiente o Allieva)

È data facoltà di sostituire in ogni squadra un atleta con una Donna (Allieva o Esordiente)

Possono essere previste più squadre solo se complete dei 5 componenti richiesti.

È ammessa la partecipazione individuale.


8. Iscrizioni

Tramite Sistema Informatico Federale

La quota iscrizione nelle prove della Coppa Italia Giovanile 2018 è AUTORIZZATA per tutte le categorie in € 5,00/Atleta, a carico delle Rappresentative/Società/Team.


9. Griglia di Partenza Cross Country

Secondo la classifica provvisoria dei CR per teste di serie riservata ai soli componenti della prima squadra, a seguire gli altri atleti secondo il proprio punteggio Top Class.

Gli atleti ufficializzati della sola prima squadra devono vestire la maglia regionale, pena l’azzeramento dei punti ottenuti, è facoltativo far indossare a tutti i corridori la maglia regionale


10. Punteggi e Classifiche di Tappa

Viene assegnato, per ogni singola categoria, vedi tabella:

Acquisiscono punteggio i soli atleti ufficializzati dal proprio CR fra i primi 20M/10F classificati in ogni categoria con relativo punteggio a scalare.

La squadra, fra quelle ufficializzate, che totalizza più punti assegna il punteggio ottenuto al proprio Comitato.

La classifica generale dei CCRR determina la lista di partenza delle prove successive.

Le classifiche vengono pubblicate sul sito Federale dedicato.


11. Premiazioni

Montepremi individuali e premio di rappresentanza fino al 5° classificato di categoria (vedi tabella 66 premi e tasse)

Comitati Regionali

  1. in ogni tappa intermedia, premio di rappresentanza fino al 3° classificato
  2. nella sola tappa finale, premio di rappresentanza fino al 5° classificato della Generale e consegna della Coppa Italia al 1°

ALBO D’ORO

Edizione 1999: CR LIGURIA

Edizione 2000: CR PIEMONTE VALLE D’AOSTA

Edizione 2001: CP BOLZANO

Edizione 2002: CP BOLZANO

Edizione 2003: CP BOLZANO

Edizione 2004: CR LOMBARDIA

Edizione 2005: CP BOLZANO

Edizione 2006: CR LOMBARDIA

Edizione 2007: CP BOLZANO

Edizione 2008: CR PIEMONTE

Edizione 2009: CR LOMBARDIA

Edizione 2010: CR LOMBARDIA

Edizione 2011: CR LOMBARDIA

Edizione 2012: CR LOMBARDIA

Edizione 2013: CP BOLZANO

Edizione 2014: CR VALLE D’AOSTA

Edizione 2015: CR LOMBARDIA

Edizione 2016: CR VALLE D’AOSTA

Edizione 2017: CR LOMBARDIA