Regolamento

3# prova Grand Prix d'Italia Master 2015

REGOLAMENTO SPECIALE DI CORSA


Art. 1 – Organizzazione
La Società ASD BALDO BIKE GIOMAS Codice Società 03N2951
Via LEOPARDI, 20/4 Cap 37010 Città CAVAION VERONESE
E-mail info@baldobikeevent.com Sito www.baldobikeevent.com
organizza il giorno 10/05/2015 una manifestazione NAZIONALE XCO denominata: 3° LA MESA BIKE valevole come 3° prova del GP Italia Master riservata alle categorie FCI AGONISTICHE – GIOVANILI – MASTER.
Per le categoria AGONISTICHE e MASTER il tracciato sarà di km 5,5 dislivello 180 mt (oltre ad un giro lancio, che tralascia i primi single track del tracciato originale, di km 3,5 che verrà utilizzato per la prima parte di gara).
Per le categoria GIOVANILI il tracciato, tramite due brevi deviazioni al tracciato sopracitato, sarà privo della salita e della discesa più ardua ed avrà una lunghezza di 4,5 km dislivello 140 mtLa.
Nella piantina allegata sono indicate le localizzazioni di : installazioni previste per la giuria, controllo antidoping, posto di pronto soccorso, sala stampa, direzione organizzazione , docce e il lavaggio biciclette.

Art 2 – Tipo di prova
La gara è inserita nel calendario nazionale, si disputerà secondo i regolamenti UCI/FCI e assegnerà i punteggi riportati nell’allegato n°1

Art 3 – Partecipazione
La prova è inserita nel calendario Nazionale Classe XCN per le categorie (Open ) Elite e Under23 , Junior, (Open Women) Elite-Under23-Junior, Esordienti m/f ,Allievi m/f, Master tutti e tesserati Enti Promozione.

Le iscrizioni dovranno pervenire entro il 07/05/2015 alle ore 24.00 tramite iscrizione su Fattore k ( ID gara 67175 gara Nazionale). Successivamente si dovrà concludere la procedura sul sito della società organizzatrice www.baldobikeevent.com………………………………..
La gara è ad invito, l’iscrizione può essere effettuata tramite bollettino di iscrizione, a mezzo lettera della società o e-mail e deve pervenire entro il 07/05/2015.
La società organizzatrice si impegna a comunicare tempestivamente la non accettazione dell’iscrizione. Viene ritenuta valida la formula del silenzio assenso.

Art. 5 – Verifica Licenze, Riunione Tecnica, Operazioni di partenza
formazione griglie 15' prima del via (VEDI PROGRAMMA GARA)

Art. 6 – Controllo medico
Il controllo medico si svolge in base ai regolamenti UCI, della FCI del Ministero della Salute e si effettuerà presso : Via Venerque, Palestra Comunale

Art. 7 – Premi
I premi verranno corrisposti secondo le tabelle UCI/FCI

Art. 8 – Assistenza Tecnica
Sul percorso saranno predisposte zone di assistenza tecnica/rifornimento debitamente segnalate ed attrezzate. Potrà accedere solo personale accreditato (2 pass ogni 4 Atleti, singola zona), o con abbigliamento identificativo.

Art. 9 – Docce
Le docce si trovano presso Via Venerque, Palestra Comunale

Art. 10 – Classifiche
Tutti i corridori che tagliano il traguardo dopo il vincitore avranno terminato la corsa e saranno classificati conformemente alla propria posizione.
Il corridore che abbandona deve immediatamente lasciare il percorso e non ha il diritto di superare la linea d'arrivo.
Egli sarà indicato sull’ordine d’arrivo come “DNF” (Did Not Finish, vale a dire <non ha terminato la gara>), e non guadagnerà alcun punto in tale prova.
I corridori doppiati devono terminare il giro nel corso del quale sono stati raggiunti e lasciare la prova tramite una uscita situata prima dell’ultimo rettilineo.
Essi saranno classificati in funzione dell’ordine nel quale si sono ritirati dal percorso, il loro nome sarà indicato sull’ordine d’arrivo con il numero di giri di ritardo accumulati.
Le Classifiche verranno trasmesse alla FCI e ad UCI, come da vigenti regolamentazioni, su foglio Excell

Art. 11 – Cerimonia protocollare
La cerimonia protocollare si svolgerà al termine di ogni prova .

Art. 12 – Assistenza sanitaria
Il servizio di assistenza sanitaria è composto da 1 medico e da 2.ambulanze.
Il pronto soccorso più vicino è quello di Bussolengo (VR)

Art.13 – Autorizzazione uso micro camera
L’Organizzatore, per esigenze televisive, è autorizzato a far utilizzare una micro-camera anche in gara, ad un’Atleta espressamente individuato e disponibile. Il nominativo sarà comunicato al Presidente di Giuria, sollevandolo da qualsiasi responsabilità.

Art. 14 – Responsabilità
Nessuna responsabilità, di qualunque natura, per danni a persone od a cose derivanti da incidenti o per illeciti compiuti dai partecipanti alla manifestazioni, può in alcun modo far capo all’organizzazione ed a coloro che con la stessa collaborano. Per quanto non contemplato nel presente regolamento, Il Collegio di Giuria applicherà il regolamento dell’UCI e della FCI e le leggi dello Stato Italiano.