21 Marzo Mar 2018 0844 4 months ago

Nasce la Coppa Italia Urban Downhill

L’iniziativa è volta a far crescere il movimento con particolare riguardo ai più giovani – Le 4 tappe del circuito saranno divise tra Lombardia, Piemonte e Liguria

Urbandh

Sulla scia del crescente interesse per le discipline ad ambientazione cittadina nasce della prima edizione della Coppa Italia Urban Downhill. Il circuito farà parte del calendario FCI 2018.

Questa prima edizione della Coppa Italia è volta a fare crescere il movimento ed in particolare avvicinare giovani ed appassionati alla pratica della MTB. Le tappe saranno divise tra Lombardia, Piemonte e Liguria con l’obiettivo di portare il circuito in altre regioni già a partire dalla prossima edizione. Il calendario 2018 prevede 4 tappe al termine del quale verranno proclamati i vincitori della Coppa Italia per le varie categorie ammesse.

Per quanto riguarda il regolamento fa fede la normativa FCI – Downhill (vedi dettaglio in calce).

Saranno ammessi alle gare tutti i tesserati FCI, gli enti della consulta e previa presentazione della visità medica sarà possibile ottenere una tessera FCI giornaliera per coloro che ne fossero sprovvisti.

La tappa di apertura è ormai una realtà consolidata da diversi anni in ambito Urban, infatti sarà la Mad of Lake a Toscolano Maderno che avrà una doppia valenza, sia come tappa di apertura del circuito National Downhill Series sia come prima prova della Coppa Italia Urban Downhill, i corridori pertanto prenderanno punteggi validi per tutti e 2 i circuiti.

Successivamente si andrà in Piemonte, ed esattamente il centro storico di Mondovi farà da cornice alla seconda tappa del circuito, gli organizzatori sono già all’opera per preparare al meglio l’evento.

La terza prova è in una delle località italiane che hanno segnato la storia del gravity, infatti stiamo parlando di Caldirola (AL) . Questa volta però non saranno i sentieri del Bike Park ma piuttosto i vicoli e le scalinate del centro storico della cittadina ad essere terreno di gara.

La tappa finale ci porta sul riviera di levante della Liguria ed esattamente nello splendido borgo di Recco (GE), all’interno del Golfo Paradiso, dove gli atleti si sfideranno su un percorso spettacolare.
L’area paddock sarà sul lungomare.

CALENDARIO 2018
1° Prova Coppa Italia Urban Downhill: Toscolano Maderno (BS) 14-15 Aprile
2° Prova Coppa Italia Urban Downhill: Mondovi (CN) 2-3 Giugno
3° Prova Coppa Italia Urban Downhill: Caldirola (AL) 15 Luglio
4° Prova Coppa Italia Urban Downhill: Recco (GE) 20-21 Ottobre

Per le iscrizioni sarà necessario utilizzare l’iscrizione tramite fattore K per ciascuna gara

Per ulteriori informazioni: www.federciclismo.it e la pagina FB Coppa Italia Urban Downhill

REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE ALLA COPPA ITALIA URBAN DH

Si tratta di un circuito di 4 gare facente parte del calendario FCI.

Categorie: Sono riconosciute tutte le categorie FCI

Iscrizioni: Le iscrizioni devono pervenire al comitato organizzatore e tramite Fattore K sulla base delle regole FCI. L’atleta che non sarà regolarmente iscritto non prenderà parte alla gara.

Partenza: L’ordine di partenza sarà in base al ranking FCI ed ai punti Top Class. Il numero massimo di partecipanti iscritti alla gara 250 (duecentocinquanta) o 300 in base alla logistica della località.

Punteggio Circuito: La classifica del circuito avverrà sommando i punteggi delle singole gare. Al fine della classifica totale verranno tenuti in considerazione tutti e 4 i punteggi. In caso di punteggio uguale si terrà in considerazione il migliore piazzamento durante la tappa finale.

Il punteggio verrà fatto in base alla tabella riportata qui sotto.

Posizione

Punteggio

Posizione

Punteggio

50

16°

9

40

17°

8

35

18°

7

30

19°

6

25

20°

5

22

21°

4

20

22°

3

18

23°

2

16

24°

2

10°

15

25°

2

11°

14

26°

1

12°

13

27°

1

13°

12

28°

1

14°

11

29°

1

15°

10

30°

1

Ottengono punti solamente i primi 30 atleti.

Classifiche Circuito: Ci sarà una classifica assoluta ed una classifica per ciascuna categoria. Otterranno punti i primi 30 assoluti ed i primi 30 per categoria. Verranno premiati i primi cinque assoluti ed i primi 3 di ogni categoria durante l’ultima gara dell’anno.