7 Aprile Apr 2018 2232 3 months ago

Garda Lake Race XCO: Trionfano Tempier e Indergand

Tra gli uomini open domina la Bianchi Coutervail con Fontana al secondo posto davanti a Tiberi – L’elvetica precede Marchet e Calvetti

Gardaxco Podiouominiopen

Manerba del Garda (BS) (07/04) - La conclusione della seconda giornata alla Garda Lake Mountain Bike Race XCS era affidata alla gara più attesa, la Open maschile. Come ieri nel pomeriggio la temperatura si è alzata ed è diventata gradevole rispetto al freddo della mattina. Lo start previsto alle 15:00 è stato posticipato di una decina di minuti perché le gare si sono rivelate un po' più lunghe del previsto. Come venerdì nello Short Track Andrea Tiberi (Focus Selle Italia) si è portato con decisione al comando ma non era da solo, lo marcavano stretto i tre Bianchi Countervail con il dente avvelenato, ci riferiamo al francese Stephane Tempier e agli italiani Nadir Colledani e Marco Aurelio Fontana.

Seguivano Gioele Bertolini (Focus Selle Italia), Alessandro Naspi (Superbike Bravi), il campione di finlandia Sasu Halme, l'estone Martin Loo, Gerhard Kerschbaumer (Torpado Gabogas) e il torinese Denis Fumarola (KTM Protek Dama).

Nel secondo giro il gruppo di testa diventava un terzetto: Tempier e Fontana incollati a Tiberi mentre il loro compagno Colledaniscalava nel gruppo inseguitore insieme a Loo, Kerschbaumer, Bertolini e Naspi.

A metà gara Tempier, Tiberi e Fontana conducevano la Garda Lake Mountain Bike Race XCO con una trentina di secondi di vantaggio su un quartetto formato dall'estone Loo, sul campione d'Italia Kerschbaumer, Nadir Colledani e Bertolini.

Nel quinto giro si decideva la corsa con l'attacco in salita di Tempier che dopo aver aperto il gas seminava Tiberi e il Prorider che al suono della campana passavano con un distacco di 50 secondi. Seguivano Colledani e Kerschbaumer.

Come se stesse concludendo una crono, Tempier terminava vittoriosamente senza alzare le mani, nella lotta per salire sul secondo gradino del podio era il Prorider che aveva la meglio su Tiberi, imboccando per prima la curva finale. Completavano la top five Kerschbaumer e Colledani. Cambio al vertice nelle generale della gara a tappe, ora la maglia di leader è passata da Tiberi a Tempier che dovrà difenderla domani nella point to point.

UOMINI OPEN

1 Tempier Stephane (Bianchi Countervail) in 1h25’38”

2 Fontana Marco Aurelio (Bianchi Countervail) 1h26’55”

3 Tiberi Andrea (Team Focus Selle Italia) 1h26’56”

4 Kerschbaumer Gerhard (Torpado Gabogas) 1h27’21”

5 Colledani Nadir (Bianchi Countervail) 1h27’59”

6 Loo Martin (Hawaii Express) 1h28’52”

7 Bertolini Gioele (Team Focus Selle Italia) 1h30’22”

8 Naspi Alessandro (Superbike Bravi Platform Team) 1h30’33”

9 Halme Sasu (Focus Halme Racing) 1h31’41”

10 Fumarola Denis (Ktm - Protek – Dama) 1h32’06”

DONNE OPEN - La Open Women si è conclusa con la vittoria della favorita, la rossocrociata Linda Indergand che già ieri nello Short Track aveva messo subito le cose in chiaro, staccando le avversarie nell'ultimo giro.

Oggi che si è corso sul percorso cross country è andata via da sola fin dal primo giro, dietro si è posizionata da sola la campionessa d'Italia Serena Calvetti, seguitava a breve distanza dalla coppia formata da Anna Oberparleiter e Giorgia Marchet e poi Chiara Teocchi e la campionessa svedese Under 23 Ida Jansson che da quest'anno corre con Specialized Racing.

Mentre Linda Indergand andava a vincere in scioltezza, pensate che prima della fine del secondo giro ha avuto il tempo di cambiare una ruota che aveva un raggio rotto e ripartire con calma prima che arrivassero le altre ragazze.

Al suono della campana che annunciava la tornata finale, Linda Indergand passava da sola in 1:08:57, dopo tre minuti passava da sola la giovane under 23 veneta Giorgia Marchet che era riuscita a seminare le avversarie, dopo mezzo minuti sfilavano insieme Calvetti e Teocchi e quinta ma staccata e da sola la Oberparleiter.

I cinque giri finivano dopo 1 ora 26:38, con Linda Indergand che regalava il secondo successo in due giorni al team Focus XC. La Marchet ha tenuto nell'ultimo giro andando a conquistare un bellissimo secondo posto, completava il podio di giornata la campionessa d'Italia Serena Calvetti.

Completavano la top five Chiara Teocchi e Anna Oberparleiter.

OPEN WOMEN
1 Indergand Linda (Svi, Focus Xc Team) in 1h26’38”

2 Marchet Giorgia (Team Rudy Project – Xcr) 1h29’41”

3 Calvetti Serena (Ktm - Protek – Dama) 1h31’13”

4 Teocchi Chiara (Bianchi Countervail) 1h31’48”

5 Oberparleiter Anna (Team Lapierre - Trentino – Alé) 1h31’57”

6 Baroni Francesca (Vallerbike) 1h35’41”

7 Ravaioli Gaia (Bikegarage Speedwheel-Sv Focus Mgo) 1h36’59”

8 Rabensteiner Lisa (Team Focus Selle Italia) 1h37’22”

9 Jansson Ida (Sve, Specialized Racing) 1h38’13”

10 Seiwald Greta (Team Focus Selle Italia) 1h39’27”

LE GARE MASTER - Hanno aperto le danze gli amatori che in questa gara a tappe sono divisi in Master (19-39), Grand Master(35 - 49) e Super Master (+50).

Vittoria del Master friulano Andrea Bravin che dopo essere rimasto insieme ai Grand Master Massimo Gottardini e Simone Arici, si è portato da solo al comando percorrendo da solo gli ultimi due giri, arrivando al traguardo con un vantaggio di soli 11 secondi su Gottardini che ha regolato allo sprint Arici.

Siccome ieri Arici aveva un secondo di vantaggio sul trentino, il bresciano ha mantenuta la maglia di leader tra i Master. Invece nella Super Master Alberto Zambelli conferma la maglia, oggi alle sue spalle sono arrivati il ligure Alessandro Saccu e il veronese Gianluca Barilani.

MASTER

1 Bravin Andrea (Caprivesi) in 1h04’51”
2 Faustini Roberto (Zaina Club A.S.D.) 1h09’33”
3 Righetti Simone (Fm Bike Factory Team) 1h10’41”
4 Bergamini Luca (B'twin Racing Team Decathlon Italia) 1h11’31”
5 Fazio Giovanni (B'twin Racing Team Decathlon Italia) 1h13’28”
6 Costardi Simone (Cicli Bettoni Costa Volpino) 1h13’58”
7 Pascarella Roberto (B'twin Racing Team Decathlon Italia) 1h17’37”
8 Bianchi Alessandro (Team Manuel Bike) 1h19’59”
9 Poggio Enrico (B'twin Racing Team Decathlon Italia) 1h22’47”

GRAND MASTER

1 Gottardini Massimo (Team Todesco) in 1h05’02”
2 Arici Simone (Fm Bike Factory Team) 1h05’02”
3 Pini Fabiano (Bike Team Bruciati A. S. D.) 1h22’46”
4 Bertoni Mirco (Fm Bike Factory Team) 1h26’15”
5 Angeli Francesco (Cm2 Asd) 1h59’30”

SUPER MASTER

1 Zambelli Alberto (Team Manuel Bike) in 1h18’55”
2 Saccu Alessandro (Ucla1991 Pacan Bagutti A.S.D) 1:29:04
3 Barilani Gianluca (Team Todesco) 1h32’48”

Oggi giornata conclusiva: 50km della prova in linea che porteranno gli atleti ad attraversare le colline della Valtenesi, a sud del centro abitato di Manerba del Garda. Prima partenza alle ore 09.00 dedicata agli atleti impegnati nella prova a tappe, mezz'ora più tardi ci sarà invece lo start della Granfondo Garda Lake la gara regionale abbinata che offrirà l'opportunità a tutti gli appassionati di seguire le orme dei big della mountain bike internazionale.e.

DOMENICA 8 APRILE: XCP
– ore 07.00 Apertura segreteria – verifica licenze per Garda Lake MTB Race Granfondo (solo per master & Junior)
– ore 08.00 Riunione tecnica
– ore 09.00 START U.C.I. Garda Lake MTB Race XCS – XCP
– ore 09.30 START Garda Lake MTB Race Granfondo (solo per master & Junior)
– ore 14.00 Cerimonia di premiazione

FONTE e FOTO: www.pianetamountainbike.it