9 Giugno Giu 2018 1027 5 months ago

Dal Grande imprendibile alla Lavarone Bike

Il 1000Grobbe Bike Challenge parte bene anche per Tresoldi - Oggi Nosellari Bike e “Mini”, domenica 100 Km dei Forti

Dalgrande Lavarone2018

Lavarone (TN) (8/06) - Si è svolta la Lavarone Bike, prima prova del 1000Grobbe Bike Challenge di questo weekend sull’Alpe Cimbra, aspettando la 100 Km dei Forti domenicale valevole per Trentino MTB. I bikers hanno combattuto lungo un doppio giro ad anello nuovo di zecca, completando 29 km e 965 metri di dislivello dopo aver posticipato di mezz’ora la partenza causa abbondante pioggia, ma la saggezza dello Sci Club Millegrobbe è stata premiata e subito prima dello start un raggio di sole ha illuminato la contesa, per poi “aprirsi” definitivamente in una splendida giornata di sole che fa ben sperare anche in vista delle prove successive, la Nosellari Bike di domani e la 100 Km dei Forti di domenica.

“Nulla di nuovo sul fronte occidentale” per gli indomiti bikers, il fango e la gloria sono pane per i loro denti, e i commenti si sono sprecati nell’esaltare un percorso iper-tecnico. Il nuovo format piace, ma sono state due vecchie conoscenze del 1000Grobbe Bike Challenge ad avere la meglio, i vincitori dello scorso anno Stefano Dal Grande (1h20’10’’) ed Eloise Tresoldi (1:54:02), il primo a svettare nettamente sull’eterno “rivale” (tra i due regna la sportività) Franco Nicolas Adaos Alvarez (1h26’49’’) e su Ivan Degasperi (1h27’01’’), la seconda con un margine esiguo sulle trentine Veronica Di Fant (1h54’13’’) e Patrizia D’Amato (1h54’34’’).

I bikers sono partiti a spron battuto raggiungendo l’abitato di Bertoldi, percorrendo tratti in salita, il Monte Cimone e lo spettacolare single track “Senter delle Sorgenti”, fra boschetti e sterrati resi pesanti dalla pioggia, ma la discesa verso il Lago di Lavarone ‘vale la candela’, proseguendo verso stradine di campagna prima di far ritorno alla finish line di Lavarone Gionghi.

Il vicentino Dal Grande ha ora buon margine per il proseguimento del challenge, dopo aver “tirato” come un matto per guadagnare tempo prezioso in vista della classifica finale: “Ero in forma fin dall’inizio, nel fango ‘andavo su’ bene mentre Franco (Alvarez – ndr) faceva fatica nei tratti tecnici, lì ho iniziato ad aumentare facendo una progressione ai 7 km, tenendo un ritmo sempre elevato per guadagnare tempo. Mi sono divertito tantissimo anche con il fango, percorso tecnico che richiedeva gamba”.

Alvarez e Degasperi arrivano pressoché appaiati, imprevisto invece per Matteo Valsecchi che giunge quarto, causa errore di valutazione del tracciato dopo aver provato a lungo a tallonare Dal Grande. Quinto Tiziano Carraro.

La battaglia sportiva al femminile non ha avuto esclusione di colpi, con la favoritissima Eloise Tresoldi a vincere “controllando” ma non troppo, Veronica Di Fant ha dato tutto per riprenderla ma non ce l’ha fatta: “Piovoso la mattina, poi è uscito anche il sole ma il percorso era molto fangoso – afferma la Tresoldi - rendendo così le salite nel bosco impegnative. Speriamo che la gamba giri bene nei prossimi due giorni”.

Domani alle ore 9.30 partirà invece la Nosellari Bike, mentre i piccoli atleti della Mini 1000Grobbe Bike potranno balzare in sella alle ore 15.30 a Parco Palù. Domenica 10 giugno appuntamento con la tappa di Trentino MTB, con start della 100 Km dei Forti marathon da Parco Palù alle ore 9.

Info: www.100kmdeiforti.it

CLASSIFICA MASCHILE

1. Dal Grande Stefano (Bottecchia Factory Team) in 01h20’10”40; 2. Adaos Alvarez Franco Nicolas (Asd Veloce Club Torrebelvicino 1980) 01h26’49”67; 3. Degasperi Ivan (Team Giuliani Cicli Arco) 01h27’01”17; 4. Valsecchi Matteo (Team Spacebikes) 01h27’59”67; 5. Carraro Tiziano (Asd Gs Porto Viro) 01h28’02”17; 6. Fantinato Kevin (Oltrefersina Mtb) 01h29’57”17; 7. Elipanni Lorenzo (Asd Veloce Club Torrebelvicino 1980) 01h32’34”68; 8. Panarotto Brian (Olympia Cicli Andreis) 01h33’18”93; 9. Flarer Tobias (Sc Meran Zorzi Kältetechnik) 01h33’47”34; 10. Bazzanella Michele (Team Todesco) 01h34’14”69

CLASSIFICA FEMMINILE

1. Tresoldi Eloise (Team Isolmant) in 01h54’02”73; 2. Di Fant Veronica (Vertical Sport Ktm Team) 01h54’13”24; 3. D'Amato Patrizia (Team Bsr) 01h54’34”98; 4. Romanello Patrizia (Asd Torpado-Südtirol International Mtb Pro Team) 01h59’28”01; 5. Gandolfi Flavia (Fuori Traccia Mtb Asd) 02h27’22”06; 6. Santerini Alessandra (Cral Luigi Rum C.V.) 02h29’22”35; 7. Bovari Sonia (Team Todesco) 02h44’59”90