25 Luglio Lug 2018 1333 4 months ago

A Pila svettano i nuovi campioni italiani Trials

Grande successo per la manifestazione, per la prima volta disputata assieme ai campionati italiani XCO e DH

Pila

Assegnati a Pila (AO) i titoli 2018 della specialità Trials, per la prima volta si sono disputati i campionati Italiani di XCO, Downhill e Trial nello stesso contesto, formula vincente che ha permesso a tutte le specialità di avere un pubblico numeroso, grazie anche al clima e alle condizioni meteo. I percorsi di Trial realizzati dalla società impianti, della stupenda località della Valle d’Aosta, in stretta collaborazione con il componente della commissione fuoristrada di specialità Marco Patrizi. La Pila Spa, che anche per il Trial, ha messo a disposizione personale e attrezzature per preparare un percorso all’altezza dell’evento in un contesto paesaggistico unico.

Alle 14.00 con sullo sfondo il Monte Bianco ed un bel sole, c’è stata la partenza, con una ricca presenza di pubblico che ha potuto emozionarsi nel vedere “passaggi” spettacolari e tecnici nel contempo.

Ad aggiudicarsi la vittoria nella categoria Elite 20, il mattatore di questa stagione Marco Bonalda, Caravaggio Offroad che relega, piuttosto distante, l’ex Campione di categoria Andrea Pilo, Motoclub Lazzate sezione Biketrial

Nella Elite 26 ad aggiudicarsi la vittoria è stato Giulio Porcario, della Condor Team anche per lui una vittoria netta, al secondo Posto Diego Bani, Caravaggio Offroad.

Nella categoria Junior ottima prestazione per Simone Titli, Condor Team, mentre sul secondo gradino del podio si piazza di misura, Alessandro Perolfi, Motoclub Lazzate Biketrial terzo Andrea Legramanti, Caravaggio Offroad.

Nella categoria Allievi si è presentato un solo atleta, senza nulla togliere alla sua vittoria in quanto si è sempre dimostrato il migliore, Lorenzo Castelnuovo, BMT Valsassina Mad Bros team.

Nella categoria Esordienti la vittoria è andata a Marco Sangiovanni, Caravaggio Offroad, che relega al secondo posto il Valdostano Mathieu Boch, Condor Team. terzo un altro atleta del Caravaggio Offroad, Alberto Delli.

Si riconferma campione Italiano, nella categoria Master il Valsassinese Marco selva, BMT Valsassina Mad Bros team, secondo Matti Giorgio, Caravaggio Offroad e terzo l’esperto Alessandro Delfino, G.S. Lupi Valle d’Aosta , di quest’ultimo va rimarcato il fatto di avere contribuito fattivamente alla realizzazione dei percorsi, giudicati belli da tutti i partecipanti.

Come sempre ricca la presenza nella categoria Giovanissimi, il che fa ben sperare per il futuro della specialità. I più piccoli hanno dimostrano già ottime capacità e saranno impegnati il 3,4,e 5 di agosto a Lazzate nell’ambito degli UCI World Youth Games, un vero Mondiale Trial per i piccoli bikers.

Un grande ringraziamento alla Pila Spa ed al GS Aosta per l’organizzazione, presenti alla premiazione anche il Presidente della Commissione Fuoristrada, Paolo Garniga ed il commissario tecnico del Trials Angelo Rocchetti.