7 Agosto Ago 2018 1742 6 days ago

EUROPEI XCO: Luca Braidot d'argento nel Cross Country

Allo svizzero Lars Forster il titolo, bronzo allo spagnolo David Valero - Ottavo posto per Fontana, nella Top 20 anche Daniele Braidot e Mirko Tabacchi

Braidotluca Argentoglasgow

Glasgow (GBR) - E' argento per la Nazionale italiana, nella prova Cross Country maschile dei Campionati Europei di Glasgow 2018. A conquistare il secondo gradino del podio un inarrestabile Luca Braidot, che sul tracciato del Cathkin Braes Mountain Bike Trail corre da vero e proprio protagonista, portandosi a casa una meritatissima medaglia.

Sin da subito nel vivo della corsa, l'azzurro annunciato in grande condizione mantiene le attese con una prova di grande tenacia e carattere: dapprima assieme al compagno di squadra Marco Aurelio Fontana, e poi in solitaria, Braidot non si arrende all'attacco iniziale dello squadrone svizzero e ingaggia poi un vero e proprio duello con Lars Forster.

Quando Braidot prende in mano l’iniziativa è subito seguito da Forster: i due hanno collaborato e si sono andati a giocare l’oro all’ultimo giro. Uno, due, tre scatti: Luca risponde sempre, ma alla fine si arrende all’ultimo attacco dell’elvetico, che sul finale si lancia in solitaria verso il traguardo. Il titolo di campione europeo va quindi a Lars Forster, con 23” di vantaggio sull'azzurro. In chiave medaglia di bronzo invece splendida la rimonta dell’iberico David Valero Serrano, apparso il più performante di tutti nell’ultimo giro. A completare la Top 5 altri due svizzeri: Fleuckinger e Indergand.

Buonissima anche la performance degli altri azzurri in gara: Marco Aurelio Fontana occupa la casella numero 8 della classifica finale, mentre rientrano nella Top 20 anche il gemello di Luca, Daniele Braidot, e Mirko Tabacchi, rispettivamente 17esimo e 18esimo.

LE PAROLE DEI PROTAGONISTI - "E' una medaglia bella, sudata, strameritata. Il giusto coronamento di un periodo positivo e pieno di soddisfazioni", parola di Mirko Celestino. Non poteva essere più felice di così, il CT della Nazionale azzurra di MTB: "Luca e Marco Aurelio hanno dominato tutta la gara, e fino all'ultimo giro abbiamo puntato all'oro. Non è arrivato, ma non possiamo lamentarci. Sono molto soddisfatto, anche perché giò con i ragazzi più giovani a Graz abbiamo conquistato delle medaglie importanti, e questa è la ciliegina sulla torta".

Un risultato che non ha certo deluso le aspettative di Luca Braidot, partito per Glasgow con un obiettivo per preciso in testa: "Volevo una medaglia a tutti i costi, e sono molto felice di come è andata la gara. Ora però testa alla Coppa del Mondo di domenica prossima, dove mi piacerebbe replicare questo successo". E ce lo auguriamo tutti.

ORDINE DI ARRIVO

1 FORSTER Lars 10006915070 SUI 21,286 1:33:01 +0:00
2 BRAIDOT Luca 10006120074 ITA 21,195 1:33:25 +0:24
3 VALERO SERRANO David 10008594281 ESP 21,153 1:33:36 +0:35
4 FLUECKIGER Lukas 10003659005 SUI 21,138 1:33:40 +0:39
5 INDERGAND Reto 10006453716 SUI 21,097 1:33:51 +0:50
6 TEMPIER Stephane 10004229382 FRA 21,078 1:33:56 +0:55
7 SINTSOV Anton 10002843292 RUS 21,030 1:34:09 +1:08
8 FONTANA Marco Aurelio 10002962221 ITA 20,974 1:34:24 +1:23
9 EGGER Georg 10008131109 GER 20,967 1:34:26 +1:25
10 CINK Ondrej 10006456342 CZE 20,941 1:34:33 +1:32

17 BRAIDOT Daniele 10006444723 ITA 20,736 1:35:29 +2:28
18 TABACCHI Mirko 10006914060 ITA 20,646 1:35:54 +2:53