7 Agosto Ago 2018 0934 2 months ago

Veneto Cup 2018: XC Sospirolo, successi per Marco Ticcò e Giorgia Marchet

Quasi un mese di pausa per il rush finale della Veneto Cup con le ultime due prove, ci si rivedrà a Selva di Trissino per la Gnocco Bike Trofeo Moving il due settembre.

04 Xc Sospirolo18 Press 308

Prima domenica di agosto che non si smentisce, il caldo è quello atteso. Bettini Bike Team ha confermato la scelta delle ultime edizioni, riproponendo un tracciato di fondovalle che pur in ambiente montano è adatto a chi spinge lunghi rapporti e buona parte dei duelli nelle categorie si è sviluppato con i classici “trenini”, inconsueti nel cross country, tra il verde dei prati con quel filo di brezza che ha reso un po’ meno gravoso lo sforzo. La gara ha assegnato i titoli provinciali Belluno per l’XC.

Parte gara 1, e come logico il trenino degli open favoriti va via subito, è piuttosto folto: alla prima tornata sono in cinque a spingere sui pedali per giocarsi il successo assoluto. Poi iniziano i tentativi di allungo e il gruppo si screma leggermente ma resta folto di 4 e poi 3 unità. Come succede il più delle volte è il giro finale a fare differenza, l’arrivo è una volata a due, partita lunga, dove Marco Ticcò precede di un soffio Franco Adaos per il successo assoluto. Li segue di pochissimo Lorenzo dal Piva, che centra il terzo gradino del podio e la vittoria tra gli under 23. Appena più in là il secondo under, Alex Da Canal, che prima era rientrato nel gruppo dei migliori ed ha perso contatto solo nelle ultime fasi. Sul podio elìte, terzo gradino, va Simone Segat che era stato il primo ad allungare, quello under è completato da Andrea Dall’Anese.

Il vincitore, Marco Ticcò, alla fine dice: “La gara di oggi è stata molto bella su un percorso veloce e divertente. Ho avuto buone sensazioni già dall’inizio nonostante il forte caldo; da metà gara in poi il ritmo è stato molto sostenuto, giro dopo giro siamo rimasti sempre in meno fino alla volata finale iniziata molto distante dal traguardo dove sono riuscito a cogliere l’attimo giusto che mi ha permesso di vincere questa gara - dedico questa vittoria alla mia famiglia, alla mia società e a tutte quelle persone che mi stanno aiutando in questo anno un po’ problematico da un punto di vista fisico”

Due stelle nella femminile, ragazze di casa che partecipano volentieri alle prove Veneto Cup, soprattutto quelle nel bellunese, anche in funzione di appuntamenti internazionali. Non c’era dubbio che Giorgia Marchet, atleta e ragazza solida e consistente, categoria under 23, prendesse l’iniziativa e così e stato: un assolo, il suo per l’assoluta femminile, seguita dall’altrettanto brillante e tricolore junior Giada Specia. Podio open femminile: Giorgia Marchet, Anna Lirussi, Noemi Pilat. Podio junior: Giada Specia, Maria Zarantonello, Antonia Berto.

Giorgia Marchet dichiara: “È stata una gara molto bella, veloce con tanti cambi di ritmo e rilancio ed è stata una gara ottimale in vista della coppa del mondo in Canada. - Dedico la vittoria ai miei compagni d’allenamento che mi spronano sempre a migliorare e dare il meglio di me”

Gara junior maschile che va sulla falsariga della open descritta prima. Le “locomotive” del trenino junior sono Ramon Vantaggiato e Simone Pederiva, con Giacomo Chiumenti alle calcagna, seguito da Loris Mazzucco e Lorenzo Faoro. E’ la progressione di Vantaggiato nelle ultime tornate a sfilare gli altri e decretare la classifica finale che li vede nell’ordine, con Pederiva che “tiene” il distacco contenuto e gli altri un po’ più staccati.

Nella Masterwoman Luisa De Lorenzo Poz vince netto su Elis Simeoni e Alessia Santarossa.

Master Elìte: Nicola Marson conferma il buon momento e si aggiudica la categoria su Matteo Bonazza e Davide Nardei. Tra gli M1 prestazione brillante per Mattia De Paoli che regola di misura Daniele Valente ed Endes Lorenzon. Assolo per Manuel Piva tra gli M2, con vantaggio su Nicola Solimeno e Francesco Fantini. Ottimo Mauro Zanier tra gli M3, vince davanti a Marco Agricola e Nicola Terrin. Ancora un assolo, previsto, M4: è di Antonio Tasca che si impone netto sulla coppia Ruggero Ranzato e Sergio Pellizzer. Su un percorso così, la “locomotiva” Gianfranco Mariuzzo torna al successo di potenza su Andrea Pendini, fresco dei titoli tricolore ed europeo, e sul costante Lucio Rech. Conferma M6 per Moreno Bianco, che se la aggiudica davanti a Roberto Morandin e Michele Feltre. Favorito M7, Fabrizio Stefani non si smentisce, al secondo posto un determinato Ivo Savi e al terzo, non da meno, Stefano Masotti.

Gara 2 è per le giovanili e sembra andare sulla falsariga di giornata: trenini dei migliori, che con varie eccezioni e tentativi di allungo si sgranano nel finale. Quello degli allievi secondo anno si risolve in volata lunga lunga per Alberto Capoia che si aggiudica il successo di stretta misura su Eric Mendo, un po’ più staccato Lorenzo Lazzaretti. Non attende tattiche invece, Matteo Sfregola tra i primo anno e va in progressione verso la netta vittoria di giornata davanti a Samuele Mazzucco e Gerardo Artusato.

Altro assolo tra le ragazze allieve, con una “quasi sorpresa” finale: Camilla Cassol va via subito e prende vantaggio, Margherita Vello rimonta significativamente nel finale arrivando a un soffio dal successo, con loro sul podio va con condotta gara costante, Erica Campagna.

Tra le ragazze esordienti, gara solitaria e successo netto per Elena Tomasella, su Giorgia Mengotti e Gloria Carretta.

Esordienti secondo anno: è Edoardo Bolzan a spingere più forte di tutti nel finale, margine piccolo ma sufficiente su Thomas Serena, un po’ di più su Mattia Marini.

Ancora una volata per gli Esordienti primo anno: la vince Francesco Schiavinato su Tommaso Cafueri, appena dietro di loro Mattia Settin.

A fine giornata le premiazioni, oltre ai podii di categoria si sono assegnate le maglie di Campione Provinciale XC Belluno, i vincitori:

Mattia Settin - Bettini Bike Team – Eso1
Edoardo Bolzan – Winner Bike – Eso 2
Elena Bortot – Bettini Bike Team – Eso F
Matteo Sfregola – Pedale Feltrino – All 1
Lorenzo Lazzaretti – Pedale Feltrino – All 2
Camilla Cassol – Pedale Feltrino – All F
Elisa Rigo – Pedale Feltrino – Femminile Unica
Davide Nardei – Spiquy Team - ME
Mattia De Paoli – Pedale Feltrino – M 1-2-3
Mauro Scagliarini – Bettini Bike Team – M4
Alberto Bortot – Cicli Agordina – M5
Ivo Savi – Bettini Bike Team – M6+

Quasi un mese di pausa per il rush finale della Veneto Cup con le ultime due prove, ci si rivedrà a Selva di Trissino per la Gnocco Bike Trofeo Moving il due settembre.

Agosto ancora intenso invece per i Kids: domenica prossima, 12/8 in scena a Lamosano di Chies d’Alpago per Alpago Kids, il sabato successivo 18/8 a Zermen di Feltre, entrambe le gare ancora in provincia di Belluno.