5 Febbraio Feb 2019 0940 8 months ago

Lugagnano Off Road 2019

Vernissage presso la Sala Consiliare del palazzo del Podestà di Castell’Arquato (Pc)

Lugagnano2

Che la stagione abbia inizio!

Con la splendida presentazione, vernissage che si è tenuto nell’accogliente sala consiliare del palazzo del Podestà di Castell’Arquato (Pc), il sodalizio ciclistico della Lugagnano off road, ha ufficialmente alzato il sipario sulla stagione 2019 del mondo della mountain bike.
Sala affollata di genitori, accompagnatori, direttivo, sponsor, atleti ed anche molte autorità. Speaker dell’evento il lecchese Fabio Balbi. Decisamente gradita la presenza anche del pro rider Marco Aurelio Fontana (presente anche la moglie Betty) che ha voluto, con il suo solito entusiasmo, salutare gli atleti: "Devo sempre ringraziare la Lugagnano off road che mi da un’importante mano quando organizzo degli eventi particolari. Sono molto vicino ai giovani perché so esattamente cosa significa, a questa età, gareggiare ed allenarsi. Un abbraccio a tutti gli amatori, agli sponsor e all’intero direttivo".

Il primo ad intervenire è stato Giuseppe Dovani vice sindaco di Castell’Arquato:"Sono orgoglioso di ospitare, quest’oggi, una società così importante e numerosa che riesce ad unire l’importante movimento giovanile con il gruppo degli amatori. State portando avanti dei valori importanti come spirito di gruppo, unione, rispetto e divertimento. Continuate così".

L’intervento anche di Mirella Carini vice sindaco di Lugagnano Val D’Arda: "E’ la conferma che il nostro connubio è forte e consolidato. L’amministrazione comunale è sempre vicino alla società perché crediamo molto nel vostro progetto"

I saluti sono arrivati anche da Roberto Sesena del comune di Vernasca, e dal presidente della Lugagnano off road Giovanni Tedaldi: "La società è composta da atleti, sponsor, direttivo, sostenitori. Dico solo grazie a tutti".

Atteso anche l’intervento di Daniela Isetti vicepresidente della Fci: "La Lugagnano off road ha sempre una bella storia da raccontare. Sotto ogni punto di vista. E’ una società sana e competitiva. Una società che risponde sempre anche quando la federazione chiama per alcune situazioni logistiche ed organizzative. Complimenti a tutti".

Parola a Luciano Vespari responsabile società ed eventi: "La società è nata nel 1990, organizzando tre campionati Italiani: uno marathon e cross country e nel 2015 abbiamo raggiunto un traguardo importante come il riconoscimento di Scuola di Ciclismo, Negli ultimi anni abbiamo portato avanti eventi nazionali per il movimento giovanile come le prove dei circuiti del campionato Italiano Giovanile di Società, Coppa Italia e vari Campionati Regionali XCO. Poi ci sono i risultati. Il titolo mondiale master Xc di Francesco Ferrari; tre maglie tricolori nell’Xco; 3 Bronzi Mondiali XCO, il bronzo agli ultimi europei marathon; sei bronzi ai vari Campionati Italiani; tre argenti ai Campionati Italiani Team Relay e XCO) e circa 80 maglie regionali conquistate. I numeri parlano chiaro- conclude Vespari- ed evidenziano il lavoro della società, dei nostri ds, istruttori e maestri, l’impegno dei genitori e degli stessi atleti".

Un altro step importante in casa Lugagnano off road porta la data dell’anno 2010: nasce la” Squadra Corse “ progetto voluto espressamente dal dinamico team manager Ilario Silva: "Festeggiamo il decimo anno- dice un emozionato Silva-. La Lugagnano off road riesce a lavorare con passione e determinazione nel mondo dei Giovanissimi, delle categorie agonistiche giovanili e quelle maggiori. Ci tengo però a ringraziare anche il gruppo dei master. Avevamo iniziato con 8 elementi, e adesso, il numero è esploso. Questo significa che grazie ai nostri sponsor, al lavoro del direttivo, dei nostri ds e maestri, e l’impegno di voi atleti- conclude Silva- la Lugagnano off road è rispettata nel mondo della mountain bike, e riusciamo con grande orgoglio anche personale, essere un punto di riferimento all’interno del comitato della Fci Emilia Romagna ed anche nazionale, visto le gare che organizziamo ogni anno".

Passerella d’onore dei vari ds (Andrea Rampini, Pietro Marzani, Luciano Vespari, Massimiliano Rocco, Giuseppe Galassi, Damiano Zucconi, Stefano Vespolatti, Stefano Trabucchi e Romano Graffi.

Lo stesso Silva ha voluto citare, e ringraziare, tutti gli sponsor inseriti in questo progetto: Tedaldi e collaboratori; Ga.Ri tornitura e fresatura; DaMa; Autocarrozzeria Silva; Officina Meccanica Pozzi; Master Color; Termoidraulica Michele Caricato; Due D Lattoneria; Aggresive Technical; mtbnëss ricerca e integrazione; Tr Trasporti; For Gomm.

A livello organizzativo, la Lugagnano off road, propone l’11 maggio la prova dell’innovativo circuito Santa Cruz manifestazione valida per il campionato regionale cross country della Fci Emilia Romagna, ed il giorno dopo, gara nazionale valida per il campionato Giovanile di società.

Ed infine, ecco il roster completo della Lugagnano off road per la stagione 2019
Esordienti I anno (13 anni): Thomas Crovetti, Alberto Cavallieri (new entry Sc Fiorenzuola), Mattia Magnani, Lorenzo Moschini, Greta Pighi (new entry Sc Fiorenzuola).
Esordienti II anno (14 anni): Martina Garli ed Andrea Conti
Alllieva (15/16 anni): Alice Riboni
Juniores (17/18 anni): Andrea Callegari (ritornato in casa Lugagnano Merida ), Gianguido Pighi (new entry Merida ), Luigi Stecconi (ritornato in casa Lugagnano ex Ped. Fidentino).
Donne èlite: Marianna Angelica Gilioli e Dorotea Viola Gilioli.
Elite: Samuele Silla Gilioli e Marco Vaccari (new entry)
Under 23: Gianluca Cerri (new entry Merida ), Marco Marzani (ritornato in casa Lugagnano dalla Merida), Simone Tacconi (new entry Merida), Michele Capelli (new entry Focus Xc), Luca Cerri, Marco Mazzucchelli, Daniele Gravaghi.

Categorie amatoriali.
Elmt: Marco Vedè
M1: Giovanni Bonomini, Massimiliano Grandi, Marco Zazzali, Davide Bonelli.
M2: Luca Gerini, Luca Macrini, Riccardo Delledonne, Robin Selvatici e Gianluca Piccoli
M3: Fabio Ghisoni, Eros Orsi, Damiano Zucconi, Michele Caricato, Massimo Ghisoni, Matteo Nefori.
M4: Luigi Marchetta, Andrea Rampini, Mauro Tosini, Mauro Pozzi.
M5: Paolo Bertoncini, Gianluca Marenghi, Carlo Zuccolini, Pietro Riboni, Ilario Silva.
M6: Gianfranco Secchi, Luigi Gravaghi e Roberto Vincini
M7: Tiziano Racchetti, Francesco Ferrari, Giuseppe Sesenna.
Donne: Federica Sesenna, Clarissa Viciguerra, Silvia Filiberti e Claudia Agnelli.