17 Febbraio Feb 2019 1117 3 months ago

Debertolis concede il bis alla Mediterranen Epic

Tra gli agonisti vittoria dell’altoatesino Rabensteiner, brutta caduta per Cattaneo, che chiude al 50° posto

Debertolis Epic

Giornata agrodolce per la Wilier 7C alla Mediterranean Epic, in Spagna, dove è andata in scena la terza e penultima tappa della gara in corso di svolgimento sul territorio della Comunità Valenciana.

Massimo Debertolis (nella foto in alto il podio master) ha centrato la seconda vittoria tra i master, confermando la propria leadership, mentre Johnny Cattaneo – nella top 10 nelle prime due frazioni – è stato frenato da una brutta caduta in un tratto particolarmente veloce del percorso. Il tenace bergamasco ha riportato parecchie botte ed escoriazioni, ma ha stretto i denti e portato a termine la propria prova in cinquantesima posizione. Soltanto domani mattina, deciderà se prendere il via o meno all’ultima tappa.

La terza frazione ha preso il via e si è conclusa a Oropesa del Mar, chiamando i biker a coprire 75,90 chilometri e un dislivello positivo di 1572 metri, caratterizzati da passaggi molto tecnici. La vittoria è andata all’altoatesino Fabian Rabensteiner (2h54’24”), che ha preceduto allo sprint David Valero Serrano e Damiano Ferraro.

Per la Wilier 7C Force (nella foto i quattro rappresentanti del team) il migliore degli agonisti è stato il toscano Martino Tronconi, 27°, con Ole Hem 32°, dopo essersi fermato a dare una mano a Cattaneo in occasione della caduta, avvenuta poco prima di metà tappa. I due, in quel momento, si trovavano nel primo gruppetto, in lotta per le posizioni di vertice.

Massimo Debertolis, come anticipato, si è imposto nella categoria master, facendo segnare il 28° tempo assoluto. Oggi è in programma la terza e ultima frazione, 48,60 chilometri e 1804 metri di dislivello, ancora una volta con partenza e arrivo a Oropesa del Mar.