25 Febbraio Feb 2019 1017 2 months ago

VERONA MTB: Kerschbaumer subito in luce

L'altoatesino precede i gemelli Luca e Daniele Braidot – Tra le donne vince l'austriaca Stigger davanti a Lechner e Seiwald

Gerry Verona

Verona (VR) (24/2) – La Verona Mtb International ha aperto ieri la stagione del cross country agonistico per diversi specialisti. È cominciata alla grande la stagione del campione italiano Gerhard Kerschbaumer che ha vinto la prova Elite. La prova era valida quale prova d’apertura del nuovo circuito Santa Cruz Cross Country MTB Series.

L’altoatesino della Torpado Gabogas con la sua maglia tricolore ha tagliato da solo il traguardo lasciandosi alle spalle i gemelli Luca e Daniele Braidot. I due portacolori del Cs Carabinieri con Kerschbaumer hanno recuperato sull’attacco sferrato fin dalle prime battute di gara da Andrea Tiberi (Santa Cruz FSA) e Mirko Tabacchi (KTM Protek Dama).

Al penultimo giro ha provato a forzare il ritmo Daniele Braidot, “Gerri” è andato a chiudere e all’ultima tornata ha piazzato l’affondo decisivo che lo ha lanciato verso la vittoria.

Nella prova femminile Open si conferma sul gradino più alto del podio la fenomenale austriaca Laura Stigger (nel 2018 è stata campionessa del mondo MTB e strada), che dopo due successi negli anni passati tra le Junior, ieri, al debutto tra le Under 23, ha vinto la classifica assoluta battendo anche l’esperta campionessa tricolore Eva Lechner al debutto ufficiale con la nuova divisa della Torpado Südtirol. Terzo posto per Greta Seiwald (+1′ 25”) della Santa Cruz FSA.

Tra gli Juniores vittoria di Samuele Leone (Merida Italia team) che ha preceduto Emanuele Huez (KTM Protek Dama) e Andrea Colombo (Vc Monte Tamaro). Tra le Donne Junior festeggia Letizia Marzari (Merida Italia Team). Secondo posto per la svizzera Nicola Goldi e terza la ceca Magdalena Misonova.