20 Marzo Mar 2019 1751 3 months ago

Alassio ha aperto la terza stagione del circuito e-Enduro

Vittoria di Andrea Garibbo su Martinelli e Sottocornola, tra le donne trionfa Laura Rossin

Enduro1

Alassio - La cittadina ligure non si è certa fatta trovare impreparata al primo main event e-bike dell’anno mettendo a disposizione la piazza più importante a ridosso del mare come Area Expo e cuore pulsante della gara per la gioia degli espositori e dei partecipanti, ma non adottando lo stesso trattamento per l’Area Team che poteva e doveva essere più grande e vicina alla zona partenza gara.

Tra gli sponsor del circuito erano presenti con i propri prodotti Specialized, title sponsor del circuito, Brose con la “recharge station” a disposizione di tutti i partecipanti, Vittoria Tires, Fox con il furgone “Service”, Mr Wolf , Deaneasy, Double3, Resolvbike, Andreani Group/Ohlins, mentre tra gli espositori c’erano Haibike, Husqvarna, Lapierre, Giant, Suntour, Scuderia Fontana, Bad School.

Sabato un fantastico sole ha accompagnato gli oltre 170 atleti prescritti che hanno perlustrato le 4 prove speciali previste per la gara che da subito si sono dimostrate molto fisiche e lunghe.

Come previsto tanti i nuovi iscritti al circuito tra cui Nicola Casadei , Bormolini Jessica (Signor Lupo ASD), Marco Aurelio Fontana (Scuderia Fontana), Davide Sottocornola (Cicobikes-DSB-Nonsolofango), Milivinti Marco (Tub Racing ASD), Stefano Ossati (Officine Thomas Trek), Manuel Ducci (Cicobikes-DSB-Nonsologango), che in punta di piedi e con grande umiltà hanno saputo portare tanta esperienza e visibilità, a dimostrazione che l’utilizzatore e-Bike è un vero e proprio atleta, con grossi attributi, capacità di guida e la prima prova del circuito e-Enduro ad Alassio lo ha ampiamente dimostrato.

Domenica mattina si è aperta con un minuto di silenzio attorno alla e-bike da enduro di Nicola Costa #338 prematuramente scomparso nei giorni scorsi per un malore a soli 28 anni.

La giornata di gara è proseguita molto velocemente e sono stati da subito Andrea Garibbo (Haibike Factory Team Italia) e Simone Martinelli (Cicobikes-DSB-Nonsolofango), i due principali contendenti già della passata stagione, a darsi battaglia con gli agguerritissimi Davide Sottocornola(Cicobikes-DSB-Nonsolofango) e Nicola Casadei(Signor Lupo ASD) alle loro spalle, a dimostrazione che due anni di esperienza in più sulle alle e-bike sono un bel valore aggiunto in ottica gara. Dopo oltre 30 minuti di prove speciali è stato il campione in carica Andrea Garibbo a vincere la gara seguito da Simone Martinelli e Sottocornola Davide.

Tra le donne Laura Rossin, tre volte Campionessa Italiana Enduro (Soul Cycles Racing Team) non ha lasciato molte speranze ai rispettivi avversari vincendo tutte le prove speciali in programma e lasciandosi alle spalle l’esordiente Bormolini Jessica(Signor Lupo ASD) e Chiara pastore(Team Locca) vincitrice del circuito e-Enduro 2018.

I VINCITORI

TEAM
1. Cicobikes – DSB – Non Solo Fango
2. Dream Team
3. Haibike Factory Team Italia

JUNIOR DONNE
1. Amone Giulia ( Bikegarage Speeedwheel)

JUNIOR UOMINI
1. Benini Dario (Team Benini Novara)
2. Migliorin Federico (Cicobikes-DSB-Nonosolofango)
3. Garavelli Pietro (Team Locca)

OPEN UOMINI 19-35
1. Garibbo Andrea (Haibike Factory Team Italia)
2. Martinelli Simone (Cicobikes-DSB-Nonsolofango)
3. Casadei Nicola (Signor Lupo ASD)

OPEN UOMINI 36-45
1. Sottocornola Davide (Cicobikes-DSB-Nonsolofango)
2. Riverditi Alessandro (Dream Team)
3. Rodolico Marco (Dream Team)

OPEN UOMINI 46-55
1. Zanchi Bruno (Team Fristadas Mondraker)
2. Gennesi Alessandro (ASD Free Ride Tigullio)
3. Damiano Simone (Team Locca)

OPEN UOMINI 56+
1. Baroni Francesco (Cicobikes-DSB-Nonsolofango)
2. Rocchi Andrea Bruno (Bikegarage-Speedwheel)
3. Robotti Fabrizio (Team Bikappa Bikes)