7 Giugno Giu 2019 1344 3 months ago

Trofeo di Gorizia: positivo il ritorno alle origini

Rumac, Braida, Flocco, Saccon, Mengotti, Perusin, Settin e Sacchet i vincitori delle prove giovanili, grande successo anche per la Junior Bike

Campioni Regionali 2019

Parco di Piuma (GO) - Il 15° trofeo Città di Gorizia va in archivio con successo; la stupenda giornata di mountain bike dedicata alle categorie giovanili (esordienti, allievi e giovanissimi) che l'Uc Caprivesi ha allestito all'interno del parco di Piuma ha rispettato le aspettative e la prima giornata d' estate ha fatto il resto. Oltre 270 atleti al via su di un tracciato dal nobile passato e titoli di campione regionale in palio, hanno portato a gare tirate con vincitori che hanno meritato, sudandole, le ambite maglie. Se in campo femminile il fattore campo ha giocato a favore degli atleti friulani, nel maschile due vittorie sono arrise agli atleti veneti.

Elisa Rumac (Jam’s Bike Team di Buja) ha primeggiato nelle allieve al secondo anno, con Lucrezia Braida (Team Granzon) vittoriosa tra le prime anno. In campo donne esordienti le vittorie sono andate a Bianca Perusin (Pedale Manzanese 1 anno) e alla veneta Giorgia Mengotti (Conegliano bike Team 2 anno). Tra i ragazzi, il Veneto l’ha fatta da padrone con le vittorie di Federico saccon (Conegliano bike Team ) tra gli allievi al primo anno e del duo della Bettini Bike Team tra gli esordienti composto da Mattia Settin (secondo anno) e Stefano Sacchet (primo anno). Il friulano Kevin Flocco (Team Granzon) ha vinto tra gli allievi al secondo anno.

Tutte le classifiche qui : http://www.trevisomtb.it/public/contenuti/23/10505/2019%20Gorizia%20OdA.pdf

Campioni regionali 2019 : Elisa Rumac, Lucrezia Braida, Bianca Perusin, Kevin Flocco, Cristiano Di Gaspero, Irene De Caneva, Tommaso Cafueri, Stefano Viezzi.

Dopo le intese gare del mattino, a cui hanno assistito da graditi ospiti i gemelli Braidot e Nicholas Pettina (CS Carabinieri Olympia Vittoria), nel pomeriggio è stata la volta dei giovanissimi a darsi battaglia sul percorso ridotto, ma sempre tosto del parco regionale di Piuma.

Anche in questo caso manche intense, impegno massimo e tanto divertimento, con tifo da stadio dal numeroso pubblico presente nel grande polmone verde messo a disposizione dalla Direzione Centrale della Regione Friuli Venezia Giulia per questo evento, embrione di un più ampio progetto che lo staff della Caprivesi per il momento non ha voluto svelare. Apprezzamenti a scena aperta per aver riportato il tracciato di Piuma nel circuito della MTB, dopo la parentesi ciclocrossistica sono arrivati da tecnici ed atleti. Un particolare ringraziamento alla Regione Friuli Venezia Giulia per la disponibilità nel mettere a disposizione in perfette condizioni il Parco di Piuma e le sue strutture, al Comune di Gorizia per il sostegno all’evento ed alla Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia da sempre vicina alla promozione dello sport in ambito giovanile.