1 Luglio Lug 2019 0818 2 months ago

Debutto trionfale della Val di Fassa nell'Enduro World Series

Richie Rude dagli Stati Uniti e Isabeau Courdurier dalla Francia vincono alla MET EWS su piste considerate all'unanimità tra le migliori dell'intera serie

Valdifassaenduro

Qualche run in, Open Practice, ed è stato chiaro che tutti i piloti si sono divertiti sui sentieri di questa sede trentina, ospitando per la prima volta in assoluto un evento internazionale di enduro MTB. I commenti positivi si sono accumulati dopo ogni corsa, mentre i piloti - oltre 400, provenienti da 18 paesi diversi - hanno allagato i loro profili social con le immagini delle sorprendenti Dolomiti, vera star del giorno.

MET EWS La Val di Fassa è stata la prima gara della stagione che si è svolta in montagna e la cinquantesima competizione nella storia dell'Enduro World Series che - in realtà - è iniziata in Italia, più precisamente a Punta Ala, nel 2013. Da allora il livello della competizione è salito alle stelle, insieme alle aspettative riguardo alla sede organizzativa. Oggi, la Val di Fassa non solo ha dimostrato di essere all'altezza del compito: si è guadagnata un posto d'onore tra le migliori destinazioni in bici.

" Ospitare una Enduro World Series nella nostra regione è stata un'emozione unica e l'enorme quantità di complimenti che abbiamo ricevuto - da parte di tutti - ci dà il più grande senso di realizzazione. Il viaggio che ci ha portato qui, oggi, è stato lungo. Ma ce l'abbiamo fatta - grazie al supporto e alla cooperazione tra tutte le entità di Valley - ea tutti gli effetti questo significa che un sogno diventa realtà per noi " William Basilico , responsabile di Fassabike e direttore di gara.

Richie Rude (Team Yeti / Fox Shox Factory) sale sul gradino più alto del podio maschile ; torna a correre dopo una pausa forzata di diversi mesi, mostra il suo dominio sulle piste della Val di Fassa vincendo 4 delle 5 prove speciali. Il leggendario fuoriclasse, 5 volte campione del mondo australiano, Sam Hill (Chain Reaction Cycles Mavic) prende il secondo posto, seguito dal francese Florian Nicolai (Canyon Factory Racing), attuale leader della serie, pochi secondi indietro.

In campo femminile, la francese Isabeau Courdurier (Intense Mavic Collective) vince per aggiudicarsi la sua quarta vittoria su 4 Round. È seguita da Andreane Lanthier Nadeau (Team Rocky Mountain / Race Face Enduro) dal Canada, in seconda posizione. Il Noga Korem di Israele (GT Factory racing) è il terzo.

Per quanto riguarda i piloti italiani, Martino Fruet (Team Lapierre Trentino Alè), ottiene un risultato notevole, vincendo il campo Master Men. Questa è la seconda vittoria di EWS per lui.

Un peccato Marcello Pesenti (Marchisio Bici) - che era riuscito a rimanere tra i primi dieci per tutta la gara - si è schiantato su uno dei primi angoli dell'ultima prova speciale: gli è costato caro, cadendo all'indietro al 40 ° posto. Ha comunque mantenuto il primo posto tra i piloti italiani (nella foto in alto).

Grazie a cinque Stage speciali e un corso di regata alpino completo e assolutamente divertenteLa Val di Fassa ha potuto mostrare la propria bellezza all'intera comunità di ciclisti, con l'aiuto anche delle sollevazioni che offrono viste privilegiate sulle Dolomiti. I corridori si sono trasferiti da Conca del Belvedere - su uno sfondo che spazia dal Catinaccio al Gruppo Sella - in tutto il Sassolungo, Ciasates e Ciampac, per concludere finalmente tutti in Special Stage 5, l'iconico Tutti Frutti. Con un percorso di 6,55 km, 1000 m di dislivello e 13 minuti di spettacolo e pura adrenalina, il palco ha portato i cavalieri dal col Rodella verso la valle, lungo il fiume Antermont, direttamente in città. Quello è lo stesso fiume che ha portato un po 'di sollievo ai riders dal caldo degli ultimi giorni, specialmente dopo le prove di Open Practice. Un intrattenimento insolito per Canazei.

" Per noi è stata la prima volta in Val di Fassa ed è stato uno dei migliori eventi che abbiamo organizzato. È stato un grande fine settimana e la celebrazione del nostro cinquantesimo evento. Il feedback dei piloti sul percorso di gara e l'ospitalità della comunità sono stati semplicemente fantastici. Non vediamo l'ora di tornare ". Chris Ball , amministratore delegato.

Met EWS La Val di Fassa è stata l'evento a metà strada di EWS, in una stagione che ha ospitato 8 round in tutto il mondo (Nuova Zelanda, Tasmania, Portogallo, Italia, Francia, Canada, California e Svizzera). Le emozioni vissute da tutti noi a Canazei e in Val di Fassa rimarranno indelebili su tutti, insieme alle immagini di questo paesaggio unico.