13 Ottobre Ott 2019 1721 one month ago

Campionato di e-Enduro 2019 - A Spotorno il gran finale

Si terrà il 19 e 20 ottobre nella cittadina ligure l'ultimo atto del challange con 4 meravigliose prove speciali per un chilometraggio complessivo di circa 30km e 1400 mt di dislivello massimo.

Schermata 2019 10 13 Alle 17

Il Comune di Spotorno , in collaborazione con la Race Event e Spotorno Outdoor, è pronta ad ospitare la 5^ e conclusiva tappa del campionato di e-Enduro 2019, con 4 meravigliose prove speciali per un chilometraggio complessivo di circa 30km e 1400 mt di dislivello massimo.

Sarà un finale di stagione elettrizzante dove nella categoria assoluta maschile Davide Sottocornola, Simone Martinelli, Andrea Garibbo e Nicola Casadei dovranno lottare fino all’ultima prova speciale per aggiudicarsi l’ambito trofeo di Campione e-Enduro 2019. Stesso discorso per la categoria assoluta femminile dove troviamo Federica Amelio, Jessica Bromolini e Giulia Amone staccate tra loro di pochissimi punti.

Nella passata stagione Spotorno si è già resa protagonista ospitando una prova speciale della Enduro Wolrd Series di Finale, vetrina prestigiosa per appassionati e media, ponendo in risalto il suo meraviglioso territorio.

Spotorno, cittadina ligure posta al centro del Golfo dell’ Isola, dispone di una rete sentieristica ad uso e-Bike/MTB, tra cui molti trails dedicati ad uso specifico per l’enduro.

Da alcuni anni i ragazzi di Spotorno Outdoor, associazione locale del settore, di comune accordo con l’amministrazione comunale, si occupano del mantenimento e del ripristino degli stessi , adattando e plasmando alcuni di essi ad uso specifico per le e-bike.

INFO GARA
ID Gara (fattore K): 148585
Area paddock: Piazza della Vittoria
Area Team: Via Aurelia (montaggio stand dalle ore 14 di sabato 19 ottobre)
Antidoping c/o Casa del Turismo via Aurelia
Spogliatoi e docce donne: presso bagni La Spiaggia Lungomare Kennedy
Spogliatoi e docce Uomini: presso bagni Colombo
Ristoro, Pasta Party, Lavaggio Bici: presso bagni La Spiaggia Lungomare Kennedy
Zona primo soccorso Piazza della Vittoria
Previsto un Servizio di risalita spettatori
Pacco gara ai primi 150 iscritti
Camping: https://www.campingleo.it/
Servizi alberghieri: http://bikehotelspotorno.com/
Area Sosta Camper Roma: Via Provinciale Rustia, per info 349/7242540

LE PROVE SPECIALI
Una prima Prova Speciale, con partenza in salita attraverso il bosco, con un piccolo tratto tecnico da affrontare per arrivare in cima al Bric Berba. L’inizio della discesa sarà il vero succo di questa speciale caratterizzata dal terreno tipico dei trails liguri e con saliscendi veloci ma anche tecnici.

Si raggiunge terminata PS1 da località Metti e termina nel torrente Crovetto. Uno storico sentiero utilizzato dai nostri vecchi contadini per scendere dall’entroterra verso il mare, ripristinato interamente a maggio 2019 dopo anni di inutilizzo , è il trail più divertente, non particolarmente tecnico ma molto veloce, si caratterizza per il fondo su terra argillosa, tranne un passaggio su un grosso sedimento roccioso che lascia libera interpretazione alla linea del rider. Il trail si snoda totalmente su una linea naturale con piccoli tratti di pietra fissa.

Il trail inizia attraversata la località Moggie, circa 400mt dopo, molto simile alla Folia come tipologia di terreno, fatto di pietra fissa e terra argillosa, è decisamente più tecnico e guidato, molto sinuoso, si snoda nella tipica macchia mediterranea ligure fatta di pini e arbusti bassi. Nulla di particolarmente ostico, ma attenzione alle linee .

La prova regina della gara che concluderà la stagione di E-Enduro 2019. Storico trail per eccellenza, dove nel 1999 quattro ragazzi canadesi girarono il primo video sul freeride di Finale Ligure. Lo scorso anno è stato ripistinato totalmente ed è stato uno dei trails più apprezzati nella stagione EWS 2018 con i suoi panorami mozzafiat. Caratterizzato da un terreno vario e ma insidioso insidioso Mao Crest è il nostro trail più lungo, nato dalla congiunzione di tre sentieri (Mao, Tappeto verde, Gaggero). La vetta del Mao sarà lo start della PS che parte in discesa con una prima parte rocciosa. Terminata la prima parte in discesa ci si immette in un lungo traverso veloce in terra e poca ghiaia, fino ad intersecare la parte finale con un passaggio tecnico in salita brevissimo, che obbliga i raiders a pedalare su un tratto di scoglio dove Il rischio di mettere il piede a terra sarà molto elevato. La prova prosegue fino all’incrocio con Via Antica romana e si prosegue sull’ultima sezione in cui è presente un ultimo passaggio tecnico su pietra fissa (con possibilità di passaggio su una linea più facile per chi non se la sentisse).