10 Aprile Apr 2021 1004 29 days ago

Il mondo della MTB è in Italia: A Nalles spettacolo garantito

 La terza tappa di Internazionali d’Italia Series si prepara a regalare un’altra giornata indimenticabile - Gli idoli di casa Kerschbaumer e Lechner sfidano i mostri sacri

Kerschbaumer(5)

Quando scoppia la primavera, si sa, l’Alto Adige diventa una delle terre elette della Mountain Bike. Il Marlene Südtirol Sunshine Race ha tenuto fede al proprio nome regalando agli atleti che domani, sabato 10 aprile, prenderanno parte alla terza tappa di Internazionali d’Italia Series una giornata ideale per prendere le misure al nuovo anello disegnato dalla ASD Sunshine Racers Nals.

Nalles si prepara a vivere la ventesima edizione della ‘decana’ delle classiche italiane di Cross Country. Una manifestazione che anno dopo anno ha consolidato il suo status di unica prova italiana di livello HC, seconda per importanza solo all’evento in Val di Sole che a fine agosto assegnerà le maglie iridate di specialità.

Come ogni anno, la vigilia del Marlene Südtirol Sunshine Race è caratterizzata dall’arrivo dei campioni. Basti pensare che la gara Open maschile vedrà ai nastri di partenza i primi 10 atleti del ranking UCI e che la prova Open donne si attesterà su un livello molto simile. Un vero e proprio Mondiale di primavera, insomma.

KERSCHBAUMER PUNTA A INSERIRSI NEL DUELLO SCHURTER-AVANCINI
Con partenza alle 13.00, la gara Open Uomini come di consueto chiuderà il programma di Nalles rappresentandone il vero e proprio ‘main event’. Il campione in carica è il francese Stephane Tempier (Trek Factory) ma questa volta i nomi più caldi sembrano essere altri.

I favori del pronostico sono per Henrique Avancini (Cannondale Factory), vincitore a Capoliveri Legend XCO, e per il suo grande rivale Nino Schurter (SCOTT-SRAM), ma sono tantissimi gli atleti in grado di dare loro filo da torcere. Si parte dal Campione del Mondo Jordan Sarrou e dall’idolo di casa Gerhard Kerschbaumer in rappresentanza del Team Specialized: il biker altoatesino non ha mai conquistato la gara Elite di Nalles e intende scacciare l’incantesimo. Punteranno al bersaglio grosso anche Victor Koretzky (Team KMC Orbea), il leader della Classifica Generale Maxime Marotte (Team Santa Cruz) assieme al compagno di squadra Luca Braidot, l’elvetico Mathias Flückiger (Thomus RN), già vincitore a Nalles nel 2018, e l’altro portacolori del Team Cannondale, il danese Simon Andreassen.

DONNE OPEN: EVA LECHNER ‘ARBITRO’ DELLA SFIDA NEFF-PREVOT
Le prime due tappe di Internazionali d’Italia Series sono andate appannaggio di altrettante campionesse, Jolanda Neff (Trek Factory) e Kate Courtney (SCOTT-SRAM). Nalles promette di non discostarsi troppo dallo spartito di questo inizio di stagione, con la bionda elvetica e la californiana in prima linea per centrare il bis, anche se in realtà all’appello manca ancora l’acuto della Campionessa del Mondo Pauline Ferrand-Prèvot (Absolute-Absalon), che comunque parla di una condizione ancora lontana dai giorni migliori.

Chi ha già vinto a Nalles, ben quattro volte, è Eva Lechner (Trinx Factory), la 35enne altoatesina argento iridato nel 2020 a Leogang. Nelle ultime due edizioni del Marlene Südtirol Sunshine Race ha invece primeggiato Sina Frei (Team Specialized), che quest’anno sarà affiancata in gara dall’austriaca Laura Stigger. Loana Lecomte (Massi) guida la pattuglia delle outsider che comprende anche Alessandra Keller (Thomus RN Racing) e le ragazze del Team Ghost capitanate da Anne Terpstra e compatte al fianco della leader del circuito Caroline Bohe.

UCI JUNIOR SERIES: A NALLES IL FUTURO DELLA MTB MONDIALE
Ci sarà spazio anche per il grande ciclismo giovanile al Marlene Südtirol Sunshine Race con la prima delle due tappe italiane delle UCI Junior Series (la seconda sarà a La Thuile), la Coppa del Mondo della categoria Juniores.

Nel 2014 un ragazzone danese di belle speranze, Simon Andreassen, riuscì a primeggiare sull’impegnativo tracciato di Nalles mettendo le basi di una grande carriera. Lo stesso percorso potrebbero farlo tanto il francese Adrien Boichis (Team Passion), primo ad Andora, quanto il polivalente elvetico Nils Aebersold (Roland Trek), vincitore a Capoliveri, o magari i due azzurri, il campione nazionale Matteo Siffredi e il leader della classifica generale Filippo Agostinacchio del Team SCOTT Libarna.

Quel che è certo è che Nalles, con la temibile Salita dell’Usignolo, rappresenta un test severo e veritiero, sia fra gli uomini che nella categoria femminile, dove la dominatrice dei primi due appuntamenti JR Sara Cortinovis (Four ES Racing) dovrà guardarsi dall’agguerrita concorrenza straniera, a partire dalla francese Silvia Onesti (Massi) e dal bronzo iridato di Leogang 2020 Aneta Novotna (Adastra Cycling Team).

Programma diviso su due giornate di gare per il Marlene Südtirol Sunshine Race. Oggi sono previste le competizioni di Internazionali d’Italia Series (la gara maschile delle UCI Junior Series alle 9.00, le competizioni femminili UCI Junior Series e Open alle 11.00 e la prova Uomini Open alle 13.00). Domenica 11 aprile sarà invece la volta delle competizioni giovanili (Donne Esordienti e Allieve alle 9.00, Uomini Esordienti 1° anno alle 10.00, Uomini Esordienti 2° anno alle 11.00, Uomini Allievi 1° anno alle 12.00 e Allievi 2° anno alle 13.00).

Foto: 1) Gerhard Kerschbaumer è pronto per la gara di casa (Credits: Michele Mondini); 2) Nino Schurter impegnato nel warm-up a Nalles (Credits: Michele Mondini); 3) Kate Courtney punta al secondo successo consecutivo a Internazionali d'Italia Series (Credits: Michele Mondini).