5 Luglio Lug 2021 1141 2 months ago

Alla Martani Superbike Tony Longo allunga lo score di vittorie

Sette giorni dopo la prima vittoria della stagione - Tra i numeri uno del team c'è Jacopo Billi pronto a mettere il proprio talento al servizio della squadra - Nella Top 5 anche Stefano Valdrighi.

Podio Martani Superbike

Massa Martana (PG) 5 luglio 2021 -- Tony Longo, primo, Jacopo Billi, secondo, Stefano Valdrighi, quarto ... la Martani Superbike 2021 sarà una di quelle giornate che Stefano Gonzi, il manager di SOUDAL-LEE COUGAN Racing Team non dimenticherà facilmente. Tutta questione di numeri, per i suoi atleti che domenica hanno monopolizzato il palcoscenico della point to point umbra e per la coincidenza con la data del suo compleanno.
Quale modo migliore per festeggiare con un'altra vittoria, la seconda in sette giorni, in una gara che la squadra toscana vince per la terza volta dopo i successi del 2013 con il colombiano Julio Caro e del 2019 con Elia Failli.

"Questi fiori li ricevo io, ma sono per tutta la squadra che anche oggi ha corso in maniera stupenda. Ogni corsa non è mai facile da interpretare, però anche oggi i miei atleti hanno corso da squadra vera e hanno dettato legge" ha detto dopo le premiazioni il manager toscano.

E' una Soudal-Lee Cougan formato "invincibile" quella che si è vista in gara alla Martani Superbike. A conquistare il secondo successo stagionale è stato Tony Longo che a sette giorni di distanza dal successo di Pinzolo, ha vinto in 2 ore 10' una gara molto combattuta che si è decisa sull'ultimo tratto del tracciato, la discesa tecnica che portava verso il traguardo di Massa Martana.

"Nella parte iniziale piuttosto veloce siamo rimasti davanti in 6/7, poi sulla salita lunga ho ripreso Peteer Pruus che si era avvantaggiato di una trentina di secondi. Con la grande collaborazione di Jacopo ci siamo trovati davanti e poi nel pressi del GPM ho aumentato il ritmo e ho staccato l’estone, lanciandomi in discesa. In fondo alla discesa non ho visto più nessuno alle mie spalle, ma non sapevo che Pruus avesse avuto dei problemi, così ho spinto fino al traguardo, anche se ero in preda ai crampi. Ringrazio tantissimo i miei compagni di squadra oggi, in particolare Jacopo che mi ha aiutato per un bel tratto e sono contento di aver fatto un bel regalo di compleanno al Capo!"

Secondo posto per Jacopo Billi, bravo a imporre il ritmo in salita e a scortare Longo fino al momento decisivo. Alla fine va evidenziato il suo grande lavoro e la conferma di una buona condizione generale che per la seconda domenica consecutiva lo vede sul podio.

Quarto posto in volata per Stefano Valdrighi che ha avuto il suo bel daffare con la coppia della Cicli Taddei, Casagrande-Failli. Prima del GPM Stefano è riuscito a staccare il campione fiorentino e nella successiva discesa si è avvantaggiato anche su Failli, che però si è rifatto sotto negli ultimi chilometri, senza però riuscire a soffiargli la posizione nello sprint finale.