21 Gennaio Gen 2022 1126 3 months ago

Italia Bike Cup, la prima challenge anche per amatori

Siamo a un mese dal via, poi sarà una lunga cavalcata che accompagnerà i bikers per buona parte della stagione nazionale.

IMG 20220112 224732 199

Siamo a un mese dal via, poi sarà una lunga cavalcata che accompagnerà i bikers per buona parte della stagione nazionale. L’Italia Bike Cup è pronto per iniziare il suo cammino: il piu grande circuito internazionale in Italia di cross country torna in calendario con una TOP novità, andando a colmare una lacuna del movimento: sarà la prima grande challenge riservata anche agli amatori. Per questo buona parte delle 7 tappe saranno divise in due giornate, per dare il giusto spazio sia ai grandi campioni delle ruote grasse, sia ai master impegnati in sfide all’ultimo respiro e non da ultime le categorie giovanili.

Il primo appuntamento previsto sarà a Verona, con la quinta edizione della Verona Mtb International che andrà in scena il 26 e 27 febbraio, dopo appena due settimane ecco un'altra classica del calendario Internazionale, nella mite Liguria il Trofeo Città di Albenga (SV) del 12-13 marzo, seguito la settimana successiva dal ritorno di una prova che ha fatto la storia della mountain bike in Italia, il Gaerne Mtb Trophy di Maser (TV). A quel punto una sosta per ricaricare le batterie e si arriva al 24-25 aprile con l’appuntamento di Stevenà di Caneva (PN), il Cà Neva Trophy, e dopo appena 5 giorni sarà la volta della tappa marchigiana, il Santoporo XC ad Esanatoglia (MC), patria del crossismo motoristico nazionale. A giugno conclusione del circuito con altri due eventi che rappresentano una pietra miliare della Mtb italiana, la 16' edizione del Memorial Alverà nell'incantevole parco del Castello di Pergine di Valsugana (TN) programmato per il 4-5 e il Courmayeur Mtb Event che la località valdostana ospiterà il 19.

Non c’è un’iscrizione cumulativa, i partecipanti potranno scegliere di volta in volta a quali eventi prendere parte, al costo di 20 euro a gara per gli Open e 15 per gli juniores. Al termine della prima tappa verranno assegnate le maglie di leader gialla per quella Open, azzurra per quella U23 e fuxia per quella junior. Al termine di ogni prova otterranno punti i primi 10 classifica, a fine circuito e a parità di punteggio le discriminanti per l’attribuzione del successo finale saranno il numero di prove disputate e successivamente il piazzamento nell’ultima tappa. Il dado è tratto, non resta che rifinire la preparazione e presentarsi al via a Verona, per iniziare la lunga battaglia.

Per informazioni: https://www.italiabikecup.com/