20 Giugno Giu 2022 1810 15 days ago

2^ KID RACE MTB: 230 partenti, e tutti sorridenti e contenti!

Tappa del “Vallagarina Bimbi in Bike Challenge 2022”- Prova del Challenge Multidisciplinare “io ci provo” a Cimana dei Presani-Villa Lagarina

  • Image006
  • Image005
  • Image004
  • Image002
  • Image003

Cimana dei Presani, 18 giugno 2022 - Eravamo sicuri di far bene, nell’organizzare la “2^ KID RACE MTB”, a Cimana dei Presani-Villa Lagarina, in una giornata con la giusta frescura ai 1117 mt., contro l’afa estiva che c’era in valle e ci siamo ritrovati con 230 tra giovanissimi e promozionali partenti, con tantissimo pubblico, all’interno del quale, 2 genitori dal passato glorioso sulle 2 ruote quali Cristian Zanolini (ex Pro su strada) e Serena Gazzini (Campionessa Italiana da Junior su Strada) coinvolti con il ruolo di accompagnatori dei loro “pargoli” Pablo e Giorgia, e visto che buon sangue non mente, tutti due vincitori nei G3!

Percorso tutto fuoristrada, volutamente alla portata di tutti; giro di 600 mt. con 20 mt di dislivello per G5 e G6, ridotto a 450 mt e senza la seconda salitina per i G3 e G4, 300 mt ondulati per G1 e G2, come per i “promo”, da ripetere più volte. Tante partenze, con ben 3 dedicate alle sole femminucce, perché possano sfidarsi senza essere condizionate dai maschietti pari età. Le gare giovanili, tutte combattute ed indecise, anche se qualche bella individualità è emersa. Nei G1, vittorie per Cristofolini Oscar e Conte Giada della Pol.Oltrefersima. Nei G2 Tessadri Lorenzo Pol.Oltrefersina e Bonatti Esmeralda SC Avio. Nei G3 Zanolini Pablo GS Alto Adige e l’Atleta di casa Giorgia Toss Team Lapierre Trentino. Nei G4 D’Acquilio Jacopo Lagorai Bike e Leoni Odette Ciclistica Dro. Nei G5 Martinelli Simon ABC Egna e Kirchler Marie del BC Clausen. Nei G6 Carrara Gabriele Centro Bike Valdisole e Fumanelli Lisa SC Avio. (vedi classifiche allegate). Nella classifica a squadre (combinata partenti/piazzamenti) vittoria per Polisportiva Oltrefersina su GS Alto Adige ed SC Avio. Con più partenti Polisportiva Oltrefersina 35; Ciclistica Dro 18 e GS Alto Adige 18.

La parola al Responsabile Organizzativo e al portavoce ASUC Pro Loco di Pedersano: Paolo Garniga: credo si possa considerare vinta l’ennesima scommessa e chi ci conosce pensa già che alla prima edizione in Cimana…. ne faranno seguito molte altre; io mi ero domandato a fine 2019, se dopo 121 gare organizzate in 24 anni, avessimo maturato il diritto alla pensione; sicuramente si e per due anni abbiamo riposato “pensione forzata causa Covid”, ma per i giovanissimi, era giusto rientrare. Ritengo si possa dire che siamo riusciti nel migliore dei modi, grazie anche all’irrinunciabile contributo di tutti i collaboratori che voglio calorosamente ringraziare, a creare un mix di festa, competizioni si, è normale, ma aggregazione, divertimento, gioia per tutti quei 230 tra bambini e bambine che voglio sperare a questa età, possano considerare la biciclettina, uno dei più bei giochi che sia stato inventato. Grazie anche agli Sponsor CASSA DI TRENTO, ITHESIA, CENTRO RICAMBI, MARZADRO DISTILLERIA, “PANE ADIGE”, Nircoop, Officina BONATTI Luca. Grazie al Comune di Villa Lagarina, ad ASUC e PRO LOCO di Pedersano, ai Gestori di Malga Cimana, a Trentino Marketing, al Comitato Trentino FCI, al Collegio di Giuria e a tutti i concorrenti e alle loro Società. Grazie anche per i graditissimi “buoni pizza” gentilmente offerto da “Pizzeria Rosalpina - Trento” e da “DAVIO’S Laboratorio della Pizza-Rovereto”. Che bello vedere a fine premiazione (premi speciali alle Società, ai primi 3 e premi uguali per tutti gli altri classificati), tutti fare gruppo, giocare nella splendida conca di Cimana, con una nuova sfida….! Per il 2023?? Lasciateci essere stanchi, ci penseremo, con calma……e magari le gare per Giovanissimi saranno 2, riportando il MTB anche al Bosco della Città a Rovereto…….

Flavio Zandonai, portavoce ASUC e Pro Loco di Pedersano: da volontari, come lo sono gli Organizzatori e mi sia permesso anche da papà che crede nel multidisciplinare per mio figlio Luca che gareggia sia su strada che fuoristrada, sia nel ciclocross che su pista, non posso che ringraziare chi, ed in questo caso TEAM LAPIERRE TRENTINO, attraverso lo Sport fa conoscere il nostro il nostro territorio, il nostro Comune. Spettacolare vedere i giovanissimi pedalare nel verde lussureggiante a Cimana, in un lungo serpentone variopinto e altrettanto bello vedere un paio d’ore dopo la fine delle premiazioni, tutto smontato, in ordine, senza una carta in terra, segno di una nuova coscienza di rispetto, che imparata da giovani, resterà per sempre.

Paolo Garniga