29 Settembre Set 2022 1504 2 months ago

Filippo Fontana e Giorgia Marchet in luce a San Stino di Livenza

Successi dell'Under 23 azzurro ed ex campione italiano e della medaglia d'argento ai Campionati Europei di Anadia nella 21^ edizione del Trofeo Tra Livenza e Malgher

Mtb

San Stino di Livenza (Venezia) - Successi dell'Under 23 azzurro ed ex campione italiano Filippo Fontana (Carabinieri Olympia) e della medaglia d'argento ai Campionati Europei di Anadia, Giorgia Marchet (Trinix Factory), nella 21^ edizione del Trofeo Tra Livenza e Malgher, svoltasi a San Stino di Livenza, in provincia di Venezia, in occasione della quarta tappa del "Trofeo Serenissima-La Storia Continua" e abbinata all'ultima prova della Veneto Cup 2022. Il 22enne trevigiano di Vittorio Veneto, Fontana, ha dovuto lottare più del previsto per superare il beniamino di casa allo sprint Federico Ceolin che difende i colori dell'emiliana Beltrami Tsa. Tra gli Elite, invece, si è registrato il successo per distacco del 36enne padovano Andrea Dei Tos (Olympia Factory) che ha preceduto i trevigiani Enrico Bressan e Simone Segat. In campo femminile affermazione della 24enne bellunese Giorgia Marchet (Trinix Factory) che si è imposta con un distacco di oltre 2'11" l'altoatesina Astrid Miola e di 3'35" la trevigiana Sara Vicentini. Tra gli Junior ennesima "doppietta" stagionale per il team Team Rudy Project grazie alle affermazioni del 17enne Ettore Prà e della 18enne Beatrice Fontana. Da rilevare quindi i successi ottenuti tra gli Allievi dal vicentino Enrico Neri (Mainetti), dal trevigiano Filippo Cavezzan (Conegliano) e dalla veronese Elena Dal Ben (Verona Mtb) e tra gli Esordienti da i portacolori dei club della Marca, Mattia Viotto (Soligo Bike), Andrea Fagherazzi (Conegliano) e da Anna Giambalvo (Cube Crazy). A salire sul gradino più alto del podio per la categoria Master sono stati, tra le Donne, Deborah Soligo (Montegrappa); tra gli EliteSport, Nicola Savi (Agordina); tra gli M1, Endes Lorenzon (Rudy Project); tra gli M2, Marcello Pavarin (Adria); tra gli M3, Simone Pianalto (Adria); tra gli M4, Marco Agricola (Four Es); tra gli M5, Mauro Scagliarini (Bettini); tra gli M6, Gianfranco Mariuzzo (Santamarinella); tra gli M7, Maurizio Borsato (Sorriso Bike) e tra gli M8, Fabrizio Stefani (Scavezzon).

La gara era valida per il Campionato Provinciale di Venezia e a conquistare i titoli sono stati tra gli Under 23, Matteo Nan (Gs Musile); gli Junior, Francesco Schiavinato (Velociraptors) e Chiara Giusti (Velociraptors); gli Allievi del Secondo Anno, Marco Bidoggia (Gs Musile); gli Allievi del Primo Anno, Cristiano Dus (Gs Musile); le Allieve, Chiara Pedronetto (Velociraptors); gli Esordienti del Secondo Anno, Jacopo Vendramin (Uc Martellago-Maerne-Olmo); gli Esordienti del Primo Anno, Nicolas De Faveri (Gs Musile); i Master Elite, Andrea Dalla Pria (Velociraptors); i Master-1, Andrea Marian (Julia Bike Team); i Master-2, Alessandro Bergamasco (Julia Bike Team); i Master-4, Marco Bui (Diamond Team); i Master-6, Roberto Ambrosi (Gs Musile); i Master-7, Maurizio Borsato (Sorriso Bike Team); i Master-8, Fabrizio Stefani (Scavezzon Squadra Corse) e le Donne, Paola Maniago (Gs Sorgente Pradipozzo).

Francesco Coppola

Le foto sono state realizzate da Alessandro Billiani

UNDER: 1. Filippo Fontana (Carabinieri Olympia) in 1h13'40"6; 2. Federico Ceolin (Beltrami) a 2"1; 3. Alberto Capoia (Sogno Veneto) a 18"1.

ELITE: 1. Andrea Dei Tos (Olympia Factory Team) in 1h16'49"8; 2. Enrico Bressan (Conegliano) a 41"1; 3. Simone Segat (Cube) a 1'14"2.

DONNE: 1. Giorgia Marchet (Trinix Factory) El in 1h05'08"4; 2. Astrid Miola (Torpado Ursus) El a 2'11"8; 3. Sara Vicentini (Sogno Veneto) Un a 3'35"8.

JUNIOR: 1. Ettore Prà (Team Rudy Project) in 59'21"4; 2. Martino Zavan (Sogno Veneto) a 3"1; 3. Federico Bartolini (Adventurre) a 4"4.

DONNE: 1. Beatrice Fontana (Team Rudy Project) in 1h09'30"8; 2. Lisa Canciani (DP66) a 31"1; 3. Matilde Turina (Conegliano) a 2'34".