29 Settembre Set 2022 1249 2 months ago

MONDIALI XCE - Tutto pronto a Barcellona

La caccia ai titoli iridati 2022 prenderà il via con le qualificazioni a partire dalle 14:35 del 2 ottobre - Due gli azzurri in gara: Emanuele Huez e la campionessa del mondo in carica Gaia Tormena

Tormena Aalen Cdm Xce2

Tutto pronto a Barcellona per uno degli eventi più attesi dell’anno fuoristrada: il Campionato del Mondo di MTB Eliminator. Appuntamento dunque domenica 2 ottobre per la rassegna mondiale di XCE in scena nella città catalana, che dal 2019 ospita anche la Coppa del Mondo, offrendo alle stelle dell’Eliminator una location scenografica ed una pista spettacolare. La gara si svolgerà come di consueto di fronte all'imponente Palazzo Nazionale di Montjuïc, di fianco alla maestosa collina di Montjuïc. La pista sarà simile a quella degli anni scorsi, ma con ostacoli rinnovati e un’ulteriore curva tra l’iconica scalinata ed il traguardo. La caccia ai titoli mondiali 2022 prenderà il via con le qualificazioni a partire dalle 14:35, mentre le prime manche partiranno alle 15.30.

Ci sarà anche l’Italia con due azzurri in gara: Emanuele Huez al maschile e Gaia Tormena al femminile.

"Un percorso solo apparentemente semplice - le parole del CT Mirko Celestino - vista la presenza di pedane artificiali e scalinate. Un tracciato decisamente corto, da un minuto a giro. La location è stupenda, con la piazza delle Fontane. Ci aspettiamo moltissimo pubblico e stiamo bene. Abbiamo smaltito il lunghissimo viaggio, 7 ore. Ci giochiamo qualcosa di importante e stiamo concentrati perchè più breve è la gara e più l'errore conta. I ragazzi hanno però avuto modo di studiare tutti i dettagli, siamo venuti qui con un giorno di anticipo proprio per metterli nelle migliori condizioni".

Campionessa del Mondo e d’Europa in carica, la nostra “Miss Eliminator” con lunghi capelli castani e attenti occhi verdi sul circuito correrà per difendere la maglia iridata conquistata lo scorso anno a Graz (Austria). Una super stagione 2022, quella della Tormena, che ha dominato la Coppa del Mondo UCI (suoi 6 round su 8) e conquistato la vetta della classifica generale già nella penultima tappa del circuito. Le cadute ad Abu Dhabi e Winterberg hanno lasciato il segno, ma la carica è quella di sempre, parola di Gaia: "Dopo alcuni giorni di riposo, le ferite non facevano più male. Ma mentalmente ho avuto dei giorni difficili. Cadere così a ridosso dei Campionati del Mondo è stato difficile da gestire, avevo paura che sarebbe successo di nuovo a Barcellona. Ma nel frattempo, il mio stato mentale è cambiato: non ho più stress. Non vedo l'ora di correre”.

Al maschile in maglia azzurra ci sarà Emanuele Huez, campione italiano di specialità nel 2021 e in luce nella tappa di Coppa del Mondo di Oudenaarde grazie ad un bel quarto posto in finale. Il grande favorito è il tedesco Simon Gegenheimer, campione del mondo in carica e vincitore assoluto della Coppa del Mondo 2022, vincendo la metà dei round del circuito e mostrando spesso uno stile di corsa dominante. L'elenco dei contendenti che mirano alla maglia arcobaleno è lungo, ma da tenere d’occhio sarà sicuramente Titouan Perrin-Ganier, quattro volte campione del mondo e secondo classificato in coppa. Dopo quella che ha definito una "stagione frustrante", Perrin-Ganier mira ad aggiungere un altro titolo iridat al suo ricco palmarès.

I CONVOCATI

HUEZ EMANUELE CS CARABINIERI OLYMPIA VITTORIA
TORMENA GAIA G.S. LUPI VALLE D'AOSTA

La Squadra sarà diretta dal CT Mirko Celestino.

(V.V.)