6 Dicembre Dic 2022 1407 2 months ago

Van Empel vuole il bis sulla neve: “Val di Sole, non vedo l’ora!”

La giovane olandese, vincitrice nel 2021 a Vermiglio in Coppa del Mondo di ciclocross, punta a concedere il bis in Trentino sabato 17 dicembre. “In Val di Sole la prima importante vittoria in Coppa del Mondo fra le Élite, e che duello con Marianne Vos…”

DM CX Vermiglio 20211212 03370

La regina della neve non ha alcuna intenzione di abdicare. Fem Van Empel, ventenne olandese di S’Hertogenbosch, cittadina del Brabante settentrionale conosciuta per il ciclocross (ha ospitato due edizioni degli Europei, 2018 e 2020) e per il tennis, è una ragazza con le idee chiare.

Catapultata improvvisamente nel gotha del ciclismo mondiale grazie all’affermazione conquistata lo scorso anno nella neve della Val di Sole, al termine di un ultimo giro da batticuore che l’ha vista avere la meglio sulla leggenda Marianne Vos, la portacolori del Team Pauwels Sauzen-Bingoal ha tutta l’intenzione di ripetersi sabato 17 dicembre a Vermiglio, in occasione della decima tappa della Coppa del Mondo di ciclocross.

“La forma è buona, non vedo l’ora che arrivi la tappa di Val di Sole”, ha esordito l’olandese, leader di Coppa del Mondo e vincitrice già di cinque prove. – “Lo scorso anno a Vermiglio ho ottenuto la prima importante vittoria della carriera tra le Elite, resa ancora più speciale dalla presenza della neve e dal duello con Marianne, un momento memorabile seguito da tante persone con trasporto. È stata una gara unica che ha lasciato un segno distintivo nella storia del ciclocross”.

La regina della neve non ha alcuna intenzione di abdicare. Fem Van Empel, ventenne olandese di S’Hertogenbosch, cittadina del Brabante settentrionale conosciuta per il ciclocross (ha ospitato due edizioni degli Europei, 2018 e 2020) e per il tennis, è una ragazza con le idee chiare.

Catapultata improvvisamente nel gotha del ciclismo mondiale grazie all’affermazione conquistata lo scorso anno nella neve della Val di Sole, al termine di un ultimo giro da batticuore che l’ha vista avere la meglio sulla leggenda Marianne Vos, la portacolori del Team Pauwels Sauzen-Bingoal ha tutta l’intenzione di ripetersi sabato 17 dicembre a Vermiglio, in occasione della decima tappa della Coppa del Mondo di ciclocross.

“La forma è buona, non vedo l’ora che arrivi la tappa di Val di Sole”, ha esordito l’olandese, leader di Coppa del Mondo e vincitrice già di cinque prove. – “Lo scorso anno a Vermiglio ho ottenuto la prima importante vittoria della carriera tra le Elite, resa ancora più speciale dalla presenza della neve e dal duello con Marianne, un momento memorabile seguito da tante persone con trasporto. È stata una gara unica che ha lasciato un segno distintivo nella storia del ciclocross”.

Nel 2021, Van Empel si è dimostrata a proprio agio nei passaggi più tecnici dell’anello solandro: una capacità di adattamento a una superficie nuova e insidiosa che ha sorpreso rivali e addetti ai lavori. “Per vincere sulla neve non esiste una tecnica specifica”, ha ammesso l’iridata tra le U23 nel 2021. – “Era una prima volta per tutte, abbiamo affrontato una gara che presentava dinamiche totalmente diverse dalle altre. Ho cercato di pedalare cercando di evitare il più possibile cambi di traiettoria. Inoltre, è fondamentale avere nervi saldi nei momenti difficili e restare sempre concentrati. Poi ci vuole un pizzico di fortuna, che non guasta mai”.

Nonostante si disimpegni con buoni risultati anche nella Mountain Bike, Fem Van Empel sogna, come tante sue colleghe, di debuttare alle Olimpiadi gareggiando nella disciplina più amata: il ciclocross. Non è un mistero che la tappa di Coppa del Mondo in Val di Sole sia strategica in vista di un possibile futuro ingresso di questa disciplina nel programma dei Giochi Olimpici Invernali.

“Soprattutto in questa variante, la nostra specialità avrebbe tutte le carte in regola per essere accolta ai Giochi Olimpici Invernali. Il ciclocross è praticato in ancora relativamente pochi Paesi, con Belgio e Olanda a fare da capofila al movimento mondiale. Penso che ci vorrà del tempo ma credo che questo progetto rappresenti una straordinaria opportunità per dare spazio e visibilità a uno sport altamente spettacolare”.

Il programma della Coppa del Mondo di ciclocross in Val di Sole scatterà venerdì 16 dicembre con le prove libere, dalle 14.00 alle 16.00, in vista delle gare di sabato 17 dicembre anticipate da un’altra sessione di prove libere (dalle 10.45 alle 12.45). La prova Donne Elite scatterà alle 13.00, seguita da quella Uomini Elite alle 14.30. A seguire (ore 16.00) il rider party con musica e tanto divertimento. I biglietti per la giornata di sabato sono invece in vendita su www.valdisolebikeland.com.