20 Marzo Mar 2023 1337 one year ago

Valsugana Wild Ride, un nuovo “Toboga” per i Campionati Italiani

Sulla strada dei pretendenti ai titoli italiani marathon il prossimo 29 Luglio in Valsugana ci sarà anche un canalone di 900 metri in discesa, ripido e tecnico, proprio nel finale di corsa, destinato ad aggiungere ulteriori emozioni a un percorso impegnativo e dal grande fascino

Valsugana Wild Ride Foto Daniele Mosna 8572 1

Telve (TN), 20 Marzo 2023 - I primi tepori primaverili iniziano a fare capolino in Valsugana, e con essi anche i sentieri in bassa quota del gruppo del Lagorai si preparano a riempirsi, come da tradizione, di biker alla ricerca degli angoli più selvaggi e avventurosi del Trentino. Si prepara a partire anche la grande stagione del Marathon MTB, con il lungo percorso che porta verso Valsugana Wild Ride, l’appuntamento in programma sabato 29 Luglio 2023 fra i comuni di Telve, Telve di Sopra, Torcegno e Carzano, e che quest’anno assegnerà anche le maglie di Campione Italiano Marathon per le categorie Elite e Master.

L’evento organizzato dal GS Lagorai Bike sarà banco di prova importante per le grandi firme del Marathon Italiano, non soltanto in lizza per il titolo tricolore ma anche in cerca delle ultime risposte in vista dei Campionati del Mondo in programma a Glasgow appena una settimana più tardi.

Con i suoi 61,6 km di lunghezza e 2993 metri di dislivello, Valsugana Wild Ride non è la più lunga delle prove Marathon in calendario, ma certamente fra le più impegnative. Il percorso Marathon prende il via da Piazza Maggiore a Telve, e dopo una breve passerella nel cuore del paese si sale verso la provinciale del Passo Manghen attraverso il ciottolato della salita di S.Antonio, con punte del 20%. Da lì in poi si prosegue sulla provinciale 31 fino a Malga Pozza, dove si entra nei boschi che dividono la Val Calamento con l’Altopiano di Musiera.

È proprio a Musiera, al km 18, che si dividono i percorsi Classic (32 Km e 1280 metri di dislivello) e Marathon, con quest’ultimo che procede con un single track fra boschi di alta quota e pascoli alberati passando sotto la cima del Monte Ciste. Dopo vari passaggi tecnici in alta quota comincia la prima vera discesa tecnica verso il Ponte del Cogno fra mulattiere e strade forestali prima di una salita di 8 Km fino a Forcella Mendana, il punto più alto del percorso con i suoi 2.100 m s.l.m. fra malghe e ruscelli d’alta quota.

Dal punto più alto del percorso si rientra a Malga Pozza con una discesa tecnica di 9 Km su strada sterrata per poi affrontare i 7 km dell’ultima picchiata verso Telve, la tecnicissima discesa introdotta per la prima volta proprio nell’ultima edizione.

Proprio nel finale di corsa arriva l’affascinante novità dell'edizione 2023, con un nome che è tutto un programma: Toboga del Messico. Si tratta di un canalone scavato, che ricorda appunto un toboga, di circa 900 metri con pendenze estreme (fino al 33%) e alto tasso di tecnicità, che potrebbe davvero diventare un passaggio decisivo per chi sarà in lotta per la maglia tricolore.

“Il Toboga del Messico è un passaggio adrenalinico e molto spettacolare, in una località che era stata fortemente interessata dalla tempesta Vaia. Il tratto è stato ripristinato verso fine 2022, e il nostro team di lavoro ha inserito dei gradoni per consentire il passaggio in sicurezza da parte di tutti, senza però intaccare la tecnicità estrema della linea più veloce,” spiega Enrico d’Aquilio, leader del team organizzatore del GS Lagorai Bike.

Ma come si è arrivati in Messico partendo dalla Valsugana? “In realtà già i nostri nonni si riferivano a quella località come ‘Messico”, perché è una zona particolarmente esposta al sole, arida e secca. Non molti di loro erano stati in Messico, ma di certo lo immaginavano così: questo nome si è tramandato nelle generazioni, e ci piace raccontare con la nostra Valsugana Wild Ride anche questi piccoli frammenti di tradizione che parlano delle nostre genti e della realtà di un territorio magico e autentico,” ha spiegato d’Aquilio.

Valsugana Wild Ride sarà, come da tradizione uno degli appuntamenti più attesi del Circuito Trentino MTB, ma da quest’anno l’evento trentino è entrato a far parte del calendario di due ulteriori circuiti, Rampitek e Triveneto MTB.

Le iscrizioni a Valsugana Wild Ride sono aperte sul portale WinningTime(www.winningtime.it). Il costo di iscrizione è di 45€, comprensivo del numero e di un ricco pacco gara, impreziosito per i primi 500 iscritti anche da una giacca tecnica Zotta Forest.

Per ulteriori informazioni: www.valsuganawildride.it