8 Aprile Apr 2024 1532 one month ago

Partenza col botto per il Trofeo Serenissima 2024

Grandi protagonisti della prova valida per il 4° XC del Piave-Trofeo Città di San Donà sono stati Federico Ceolin e Chiara Giusti

Sandona

San Donà di Piave (Venezia) - Partenza con il botto per l’edizione 2024 del Trofeo Serenissima di mountain-bike valido per il Circuito Seingim e per il 4° Xc Basso Piave-Trofeo Città di San Donà svoltosi ieri, domenica 7 aprile, nella città del Piave. Alla riuscitissima competizione, che è stata dominata da i corridori dei club veneziani ed è stata messa a punto dall’Unione Ciclistica Basso Piave guidata dal presidente Enrico Bonivento, hanno partecipato quasi 400 concorrenti in rappresentanza delle varie regioni italiane. Grandi protagonisti della prima delle otto prove del calendario del Trofeo Serenissima-Seingim sono stati tra gli Open il veneziano di e azzurro di Portogruaro, Federico Ceolin, portacolori del Bibione Cycling e la rappresentante dei Velociraptors di Torre di Mosto, Chiara Giusti.

I due atleti dei club lagunari non hanno avuto problemi a superare la concorrenza degli avversari. Ceolin, che appartiene alla categoria Elite, con una condotta di gara esemplare, ha preceduto due temibili corridori come il trevigiano Simone Pederiva del Velo Club Meduna e il pordenonese Rafael Visinelli, dell’Acido Lattico. Nella stessa gara primo tra gli Under, ma quinto in classifica generale, si è piazzato un altro corridore lagunare, Enrico Barazzuol del team Lee Cougan di Jesolo. Tra le Donne netta anche l’affermazione dell’Under Chiara Giusti che ha preceduto due atlete del team jesolano Lee Cougan Banca Prealpi, Beatrice Fontana e la beniamina di casa Gaia Santin.

Tra gli Junior, invece, si sono registrate le affermazioni di un altro corridore di casa, Pietro Cao, sempre del Lee Cougan Banca Prealpi e della veronese Elena Dal Ben del Team Verona Mtb. Hanno preceduto rispettivamente i trevigiani Antonio De Polo (Cube Crazy) e Leonardo D’Arsiè (Bandiziol) e quindi Martina Pozzato, del Lee Cougan e la trevigiana Irene Losso (Bettini Bike). Tra gli Allievi del 2°, 1° anno e Donne si sono affermati Tommaso Lombardino (Bike Club 2000), Giovanni Zanettin (Bike Club 2000) e Valentina Marani (Cube Crazy); tra gli Esordienti del 2° e del 1° anno e le Donne si sono imposti Alessio Borile (DP66 Giant), Noah Oro (Grava Bike) e Federica Quaglia (Bike Club 2000).

Tra i Master, infine, si sono registrati i successi dell’Elite, Michele Marescutti (Mtb Zero); della Master Woman, Ylenia Colpo (Squadra Corse Ali); dell’M1, Nicola Marson (Spezzotto); dell’M2, Christian Toffoli (El Corridor); dell’M3, David Bevilacqua (Fun Bike); dell’M4, Mauro Zanier (Acido Lattico); dell’M5, Marco Agricola (Four Es); dell’M6, Roberto Borriello (Zero 5); dell’M7, Giorgio Padoan (Chioggia Bike) e dell’M8, Maurizio Borsato (Sorriso Bike).

Alla riuscita competizione hanno partecipato circa 400 atleti che sono stati impegnati su un meraviglioso percorso disegnato lungo il Parco Fluviale. La seconda prova del Trofeo Serenissima-Seingim è stata programmata per domenica 19 maggio a Rottanova di Cavarzere, in provincia di Venezia, e sarà valida per il 26° Gran Premio Tra Adige e Gorzone.

Francesco Coppola

OPEN: 1. Federico Ceolin (Bibione Cycling) El in 1h20’31”833; 2. Simone Pederiva (Velo Club Meduna) El in 1h21’07”354; 3. Rafael Visinelli (Acido Lattico) El in 1h22’23”471; 4. Marco Ponta (Fun Bike) El in 1h22’24”225; 5. Enrico Barazzuol (Lee Cougan Banca Prealpi) Un in 1h23’00”298.

DONNE: 1. Chiara Giusti (Velociraptors) Un in 1h23’30”737; 2. Beatrice Fontana (Lee Cougan Banca Prealpi) Un in 1h24’05”578; 3. Gaia Santin (id) Un in 1h26’11”471; 4. Gloria Carretta (Cube Crazy) Un in 1h29’12”639; 5. Giada Marani (id) Un in 1h29’13”586.

JUNIORES: 1. Pietro Cao (Lee Cougan Banca Prealpi) in 1h06’10”644: 2. Antonio De Polo (Cube Crazy) in 1h07’03”505; 3. Leonardo D’Arsiè (Bandiziol) in 1h07’22”788.

DONNE: 1. Elena Dal Ben (Verona Mtb) in 56’16”297; 2. Martina Pozzato (Lee Cougan Banca Prealpi) in 57’03”503; 3. Irene Losso (Bettini Bike) in 58’38”107.