26 Aprile Apr 2024 1546 27 days ago

UCI Gravel World Series - Successi di Piana e Rassmann a Orosei

Podi per gli azzurri Zurlo (3°), Borello (2^) e Oberparleiter (3^). Sfortuna per Oss, fermato da un incidente quando era in testa, e Agostinacchio, caduto e giunto quarto.

Zurlo In Azione

Si è corsa a Orosei, nella giornata del 25 aprile, una delle due tappe italiane della UCI Gravel World Series. Presente anche la nazionale italiana che ha collezionato il podio sia nella prova maschile che in quella femminile rispettivamente con secondo posto di Matteo Zurlo e il secondo e terzo di Carlotta Borello e Anna Oberparleiter.

"Soddifatto il CT Daniele Pontoni: "Abbiamo ripreso la stagione lì dove l'avevamo lasciata nel 2023, ovvero con ottimi piazzamenti in campo internazionale che ci lasciano preparare il proseguo con tranquillità. Adesso ci aspettano altre prove di Coppa, poi il culmine sarà in autunno con Europei e Mondiali." Sfortuna per Oss che cede per un problema tecnico nel finale la vittoria al tedesco Rassmann.

La prova, inserita nella lunga settimana di gare organizzata dalla ASD Mari& Monti, ha visto 215 iscritti atleti in arrivo da tutto il mondo darsi battaglia al mattino per la prova di selezione della UCI Gravel World Series. In palio c’erano i pass per prendere parte al mondiale in programma a ottobre in Belgio.

A destare le curiosità degli addetti ai lavori soprattutto la Nazionale Italiana Gravel con i Campioni Italiani Matteo Zurlo e Giada Borghesi, il vicecampione mondiale 2022, il trentino Daniel Oss, e il campione italiano CX Under 23 Filippo Agostinacchio. Con loro anche tutti i maggiori specialisti italiani (Elite e categorie amatoriali) e numerosi stranieri.

Dopo la partenza in luce il tedesco Patrick Haller e l’azzurro Agostinacchio. I due procedono all’unisono ma già sulle prime salite di sterrato gli inseguitori riducono lo strappo. A Bidderosa i primi a passare sono Matteo Zurlo e il tedesco Frederik Rassmann. Sfortunata caduta di Agostinacchio al termine del primo giro. L’azzurro risale in sella ma perde terreno dai primi. Nel secondo passaggio a Bidderosa in testa ci sonoDaniel Oss , Matteo Zurlo, Frederik Rassmann, Christnsen Ryan e il tedesco Dominik Bauer. Daniele Oss si avvantaggia di oltre un minuto, ma viene fermato da un guasto meccanico. A giovarne è il tedesco Frederick Rassmann che chiude a braccia alzate in 4h23’50” con 5" sull’austriaco Alban Lakata. Terzo Matteo Zurlo, staccato di 1'35". Quarto posto per un eroico Agostinacchio ed ottavo per Oss.

Tra le donne successo di Debora Piana, portacolori del team Cingolani Specialized. A 14’05 l'azzurra Carlotta Borello e a 16’05” Anna Oberparleiter.